Resta in contatto

News

Graziano Pellè in scadenza: il Lecce ci pensa

Secondo quanto affermato dall’esperto di calciomercato Nicolò Schira, i giallorossi starebbero valutando l’opportunità di riaccogliere l’attaccante di Monteroni.

Pantaleo Corvino prova il colpo “romantico”. Graziano Pellè, il cui contratto con il Parma è in scadenza, sarà a breve libero da ogni vincolo sportivo. A gennaio, il centravanti, salentino e cresciuto nella “Primavera dei miracoli” due volte campione d’Italia, è tornato a militare in Serie A dopo la lunga, e fruttuosa economicamente, esperienza cinese allo Shandong Luneng.

Pellè, 36 anni a luglio, potrebbe valutare l’idea di vivere questa seconda vita con i colori giallorossi.

43 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
43 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Magari!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Caxxate

Antonio
Antonio
3 mesi fa

Società di PEZZENTI E BUFFONI!!!!!

Massimo
Massimo
3 mesi fa
Reply to  Antonio

Non esagerare con le offese.Fare calcio non è mai stato facile e più che mai di questi tempi. Anche i grandi Club hanno gravi difficoltà economiche. Lo stesso GALLIANI ha dichiarato che prima di fare il mercato devono vendere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Chianca x chianca, è meiu ni tenimu Stepinsky….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Manca per caso un palo a una delle due porte???

Massimo
Massimo
3 mesi fa

Visto che hanno esaminato i numeri in particolare goal subiti in casa per esonerare Corini. Ora devo esaminare gli 85 goal subiti nel 2019 2020 ed i successivi 47subiti quest”anno per capire l”urgenza di rifare la difesa.Poi inserire elementi di qualità a centrocampo e da ultimo rifinire l’attacco.Insomma un bel lavoro tenendo presente che in serie b occorrono giocatori che corrono e quindi di età max 27 anni. Cittadella e Venezia insegnano.

Umberto
Umberto
3 mesi fa

Sarebbe di grande aiuto , è molto bravo su tiro al volo,colpi di testa,ecc. per me è un calciatore più che completo!!!

Massimo
Massimo
3 mesi fa

Il Lecce deve avere il coraggio di liberarsi dei senatori che percepiscono stipendi troppo alti per la b e mettere mano profonda alla difesa ed al centrocampo dove occorre qualità. Poi può rifinire il parco attaccanti. E questo secondo le indicazioni del nuovo allenatore che ancora non c’è. Il resto è fantasia

Toty
Toty
3 mesi fa

Tranquilli. Pelle’ al Lecce lo dicono solo alcuni giornalisti e non corvino.. Il direttore avrà già qualcuno sott occhio o magari già contattato. Fidatevi

Massimo
Massimo
3 mesi fa
Reply to  Toty

La squadra deve essere fatta non da Corvino ma secondo le indicazioni del nuovo allenatore. Viceversa quando le cose non vanno non si può scaricare tutta la responsabilità dell’allenatore.Sono i giocatori che al 70 80% determinano le sorti di una stagione. Corini dovevano sostituirlo alla fine del girone di andata allora avrebbero avuto la prova se molto dipendeva da lui o dai giocatori che entravano fiacchi molli e deconcentrati in campo !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Finalmente uno specialista che può sostituire Mancosu nei calci di rigore

Gianni
Gianni
3 mesi fa

???

PINCO
PINCO
3 mesi fa

non sia mai. è un ingrato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Su riati li pseudo allenatori

Alessandro
Alessandro
3 mesi fa

Per quello che negli anni gli ha dato la società Lecce, a gennaio sarebbe dovuto venire a giocare gratis a Lecce. NN HO PAROLE…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Se arriva un mister dal 442 andrebbe bene

Peppino
Peppino
3 mesi fa

Questo è l’emblema di questa società arruffona. Che cambia idea e programmi ogni dieci minuti. Prima progetto triennale poi annuale poi si smantella la squadra e si cambia guida tecnica ora pelle trentasettenne. Una banda di dilettanti allo sbaraglio

Massimo
Massimo
3 mesi fa
Reply to  Peppino

In effetti la storia del progetto triennale ha fatto cullare allenatore e giocatori. Le responsabilità di questa stagione se le deve prendere anche la società. Dei nuovi acquisti specie stranieri non tutti si sono rivelati all’altezza. Zuta il turco lo sloveno a cui aggiungi Stempiski. Via il greco ecc ecc.E’ una rosa da ricostruire perché anche i senatori non hanno più stimoli ed in campo passeggiano.E poi percepiscono stipendi troppo alti per la serie b.Devono prendere giocatori italiani anche di c se bravi che hanno “fame” di Vittoria.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Sarebbe la beffa oltre al danno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Mancu li cani

Cosimo
Cosimo
3 mesi fa

Basta con queste soluzioni senza una vera programmazione e poi, Nemo profeta in patria. Avanti con i giovani, che hanno fame, con qualche innesto di esperienza e valore.
Forza Lecce FOREVER

Massimo Vergine
Massimo Vergine
3 mesi fa

Non ho nulla contro Pellè ma basta con i vecchietti si ha bisogno di giovani con tanta voglia di mettersi in mostra.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Quandu addru nu tieni cu mammata te curchi” giusto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Questo manca…35 anni tene

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Maisia, accanto a Coda serve una punta con le caratteristiche di Pettinari (che purtroppo penso proprio andrà via)

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

OTTIMO

Andrea74
Andrea74
3 mesi fa

Dobbiamo fare una squadra futuribile, trovare 4/5 giovani forti che facciano la differenza in B per giocarci le nostre carte in A! Dobbiamo essere ambiziosi come il Sassuolo o l’Atalanta, provinciali che non sono meglio del Lecce, sia a livello di tifoseria ( utenza ) che passione! Non siamo ricchi, ma a volte le idee contano più che ogni altra cosa è saper investire per il futuro è essenziale. Ovviamente , la ricerca dell’allenatore deve avere le sembianze di uno che vuole assecondare questa linea , che abbia carattere e soprattutto un gioco ( vedi Dionisi ad Empoli). Fiducia in… Leggi il resto »

Massimo
Massimo
3 mesi fa
Reply to  Andrea74

Mi accontenterei di raggiungere il livello dello Spezia o del Verona squadre che da uno due anni sono in serie A.Ci riusciremo? Speriamo

Cosimo Palazzo
Cosimo Palazzo
3 mesi fa

Perché non proporli di entrare nella cordata? visto che ha portato diversi piccioli dalla Cina! sarebbe sicuramente più opportuno per la società

Gianfry
Gianfry
3 mesi fa
Reply to  Cosimo Palazzo

È il minimo che avrei fatto io se mi fossi chiamato Pelle’. Sono d’accordissimo con te ma non avverrà. Comunque sempre FORZA LECCE.

PINCO
PINCO
3 mesi fa
Reply to  Cosimo Palazzo

proporgli

Enzo
Enzo
3 mesi fa

Perché no, peccato solo per la età abbiamo poi due attacanti con alta età ma se andiamo in a vale la pena

paolo
paolo
3 mesi fa

se te la matina se ite la sciurnata…
Dobbiamo fare un pensionato o una mezza squadra di calcio…?

Massimo Vergine
Massimo Vergine
3 mesi fa
Reply to  paolo

Concordo con te….no a una RSA basta con i vecchi ce n’è già abbastanza.

Walter
Walter
3 mesi fa
Reply to  paolo

Non è una questione di età, ma di motivazioni. Anche Ronaldo ha 36 anni e Ibra quasi 40.

Massimo
Massimo
3 mesi fa
Reply to  Walter

Ma quelli sono grandi Campioni.Pelle un giocatore normale di 36 anni che forse potrebbe fare qualche goal di testa.Cq al Lecce mancano un due attaccanti che saltano l’uomo e creano superiorità numerica

Pask
Pask
3 mesi fa

E chi gli paga lo stipendio? Cmq peggio di stepinski non può fare.

Franz
Franz
3 mesi fa

Idea suggestiva.!!!?❤

Carlo Pelleggati
Carlo Pelleggati
3 mesi fa

Non so che pensare… Si parla da quasi due anni di questo calciatore in Salento… Ma ancora nulla… Staremo a vedere

Terra d'Otranto
Terra d'Otranto
3 mesi fa

36 anni, un attaccante! Dobbiamo tornare in A o creare un gruppo di calciatori over 35?

Massimo
Massimo
3 mesi fa

Se andiamo avanti con gli svincolati ultratrentenni a cui non gliene frega nulla delle sorti del Lecce non avremo un futuro solido.Via tutti i senatori con stipendi troppo alti per la b e con i soldi risparmiati si possono prendere giocatori anche di c bravi che corrono e che hanno “fame: di successo. Con il mercato “alternativo: non andremo lontano. Perché se vuoi andare in A ci devi rimanere ma devi costruire le basi quando sei in serie b.La società deve schiarirsi le idee.Quest”anno c”e stato confusione sul punto

Advertisement

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Sei stato un grande. E che dire di quelle punizioni di collo esterno. Magiche"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Prima di scrivere di sor Carletto dovevate sentire lui e stato citato tutto ma le sue vere origini. Fu scoperto da Costantino Rozzi e le vere gesta la..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Il talento più puro che abbia indossato la maglia giallorossa..."
Advertisement

Altro da News