Resta in contatto

News

Sticchi: “Ci saranno delle novità in società. Su arbitri, Primavera e stadio…”

Il presidente dell’Unione Sportiva, ospite della trasmissione tv Piazza Giallorossa, ha parlato di vari argomenti, dal punto sul settore giovanile ai prossimi passi che interesseranno lo stadio di casa.

GIOVANI. “Ora quando ci sono le convocazioni in Nazionale mandiamo 10 giocatori. La Primavera 1 è un altro mondo rispetto alla Primavera 2 e anche la prima squadra sta facendo giocatore elementi giovani. Ora i “vecchi” sono i classe 1996, ma i risultati non arrivano con la bacchetta magica. Oltremarini? E’ in convalescenza e speriamo di averlo nel corso del campionato. Felici è sulla via del pieno recupero, farà un po’ di condizionamento con la Primavera e poi si trasferirà in prima squadra. Ciucci e Macrì hanno avuto invece degli infortuni importanti, abbiamo pagato a caro prezzo la vittoria di Verona”. 

STRUTTURE. “Stiamo investendo sulle strutture di allenamento, abbiamo tutto ad Acaya, l’infermeria sembra un reparto di ospedale e non abbiamo bisogno di appoggiarsi in strutture. C’è gente che pensa che io dica questo per coprire il risultato negativo del momento. A me non frega niente, io lo dico perché è la verità”.

ARBITRI. “A Cremona abbiamo perso un gol regolare (di Olivieri, ndr). Si sta parlando tantissimo dell’espulsione di Tuia. Il presidente dell’Alessandria parla di forze esterne, si è fatto condizionare pure lui. Il 3-2 era regolarissimo, Lucioni ha toccato con la coscia”.

LAVORI AL VIA DEL MARE. “Ora stiamo realizzando gli skybox. Per la copertura aspettiamo la risposta del Coni per un finanziamento, ora ci si sta concentrando sulle ristrutturazioni interne. La partita non è chiusa. Chiamo ogni giorno Giovanni Malagò”. 

NOVITA’ IN SOCIETA’? “Qualcosa di nuovo ci sarà. Sono discorsi che affronteremo tra settembre e ottobre. De Picciotto c’è sempre, oggi l’ho sentito. L’evoluzione dell’US Lecce sarà in termini di governance”. 

Qui le parole su Rodriguez

La risposta del presidente allo striscione della Curva Nord: un difetto di comunicazione 

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Credo che il calcio sia un viaggio senza tempo dove le bandiere i miti che personificano una squadra rimarranno nella memoria degli anziani che un..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News