Resta in contatto

Femminile

Lecce Women, presentata la rosa 2021/22. Indino: “Obiettivo crescere e puntare alla promozione”

Pomeriggio di gala a Castrignano de’ Greci per la rappresentativa femminile dell’Unione Sportiva Lecce.

Si è conclusa poco fa la presentazione ufficiale della nuova stagione del Lecce Women, avvenuta a Castrignano de’ Greci, il comune della Grecìa Salentina che ospiterà ospiterà la formazione femminile di Via Costadura in quest’annata. Alla serata, presentata per dal fondatore calcio della compagine giallorossa Lino De Lorenzis, hanno partecipato il presidente del settore giovanile e scolastico della FIGC Vito Tisci, la partner Claudia Segre di Global Thinking Foundation, il vice-presidente del Lecce Alessandro Adamo, il dg del Lecce Giuseppe Mercadante, la responsabile dell’area finanziaria giallorossa Chiara Carrozzo ed il sindaco di Castrignano Roberto Casaluci.

Ad introdurre l’appuntamento è stato De Lorenzis: “Abbiamo iniziato bene la stagione con due vittorie ed una sconfitta in una Coppa Italia nella quale non siamo passati al turno successivo solo per differenza reti, abbiamo esordito in campionato vincendo 0-6 fuori casa domenica scorsa e, per quanto concerne l’organico, nei prossimi giorni lo completeremo con due altri innesti. Sarà un torneo complicato, con 16 squadre in totale e molte trasferte lontane. Abbiamo una tra le squadre più giovani di tutta la Serie C, motivo di grande orgoglio. Voglio inoltre ricordare in 21 anni di storia siamo retrocessi una volta e basta, all’ultima stagione dalla A2 alla B e ci ritroviamo in C solo per la riforma dei campionati”.

Il presidente del settore giovanile FIGC Tisci ha tessuto le lodi del sodalizio femminile salentino: “Sono felice di essere qui a nome della FIGC e ringrazio il Lecce Women per l’invito. Ben vengano queste manifestazioni che ci riconciliano con lo sport. C’è stata grande lungimiranza da parte del mio amico Saverio Sticchi Damiani per affiliare il club femminile al Lecce, sotto vari punti di vista. Il calcio femminile italiano sarà indietro rispetto ad alcuni paesi, ma le cose stanno cambiando come dimostrato risultati e dati. Questa è una delle parti più sane di questo sport. Auguro al Lecce Women di conquistare la promozione”.

Alessandro Adamo ha fatto gli onori di casa Lecce: “Oggi è impensabile che il Lecce Women sia in Serie C perché è una rappresentanza importante del nostro territorio, per questo ognuno deve fare di tutto per portare in alto il nostro nome ed i nostri colori. Noi faremo la nostra parte perché questo sogno possa realizzarsi, sosterremo questa squadra sempre per come potremo augurandoci che questa sia una stagione di successi”.

In chiusura di presentazione, le parole di coach Vera Indino: “Sono con questa squadra da 25 anni, queste ragazze sono come delle figlie per me e ci tengo tantissimo al loro sviluppo. Ho in testa l’obiettivo di vincere il campionato così come quello di crescere ed impegnarci come abbiamo sempre fatto”.

Questa la rosa ufficiale per la stagione 2021/22:

Portieri:

Rizzon Aurora 2004

Serio Gaia 2007

Difensori:

Bengtsson Ida (Svezia) 1998

Bocchieri Sara 2006

Depunzio Noemi 2006

Felline Giulia 2001

Ouacif Zineb (Marocco) 1998

Polo Alessandra 2005

Pomes Chiara 2007

Rollo Giada 2004

Sozzo Silvia 2002

Vitti Chiara 2001

Zawadzka Katarzyna (Polonia) 2001

Centrocampiste:

Capelas Vieira Juliana Patricia (Portogallo) 1996

Coluccia Valentina 2002

Cucurachi Benedetta 1995

De Benedetto Laura 2004

Durante Alessia 2001

Guido Chiara 2000

Maci Aurora 2005

Monno Chiara 2007

Spedicato Alessia 2006

Attaccanti:

Bergamo Catia 1992

Bisanti Miriam 2006

Crusafio Chiara 2006

D’Amico Serena 1992

Marsano Asia 2000

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Femminile