Resta in contatto

Approfondimenti

Ceesay, la lingua italiana e quella del gol. E una settimana fa disse: “Vorrei giocare in Serie A”

Il prossimo centravanti del Lecce ha vissuto una stagione super, si è affermato nel Canton Ticino ed ha puntato l’Italia da tempo.

Ancora poche ore e poi Assan Ceesay sarà il nuovo attaccante del Lecce. La punta della nazionale gambiana, tra le sorprese dell’ultima Coppa d’Africa, rappresenta la scelta di Corvino per rinforzare il reparto avanzato giallorosso e, come vi abbiamo anticipato, domani sarà già nel Salento per svolgere le visite mediche di rito. E’ lui la punta multilingue a cui il direttore faceva riferimento qualche giorno fa? Probabilmente, visto che l’ormai ex Zurigo parla anche italiano.

E’ infatti nella Svizzera italiana che il classe 1994 si è affermato per la prima volta nel calcio europeo, acquistato del 2016 dall’ambizioso Lugano. Per quasi tre anni è stato di proprietà dei bianconeri, dando però il meglio di sé qualche chilometro più a sud, a Chiasso. Sempre Canton Ticino e sempre tifoseria italofona a sostenerlo, cosa che gli renderà certamente più semplice l’adattamento nel nuovo contesto.

Soprattutto ciò che interessa agli appassionati giallorossi è che Ceesay sia uno che parla la lingua, fondamentale per una punta, del gol. Proprio a Chiasso aveva iniziato a flirtare con maggior continuità con il gol, sfiorando la doppia cifra. Medie, meno importanti nelle stagioni seguenti fino a quella della consacrazione, l’ultima, che lo ha portato ad esplodere spingendo lo Zurigo al dominio del campionato e al trionfo che mancava dal lontano 2009.

Obiettivo scudetto elvetico raggiunto, obiettivo Serie A idem. Esattamente una settimana fa, intervistato da TMW per conoscere meglio il suo partner d’attacco Wilfried Gnonto, gli venne chiesto anche quale fossero le sue intenzioni future. Ecco la sua risposta: “Vedremo cosa accadrà, se ne sta occupando il mio agente Massimo Grillo del mio futuro. Io posso solo dire che mi piacerebbe molto confrontarmi col calcio italiano”.

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Approfondimenti