Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Femminile

Women, De Lorenzis: “Grazie all’US Lecce abbiamo spalle solide. Pesa l’assenza di rimborsi da parte della Lega”

Le parole rilasciate dal presidente del Lecce Women Lino De Lorenzis ai colleghi di Donnesulweb.it.

MATRIMONIO US LECCE.  «È stato tutto pressoché naturale ed avvenne nel novembre 2019. L’operazione non ha avuto fini economici, ma sapevo che con la presenza del sodalizio giallorosso sarebbe stato possibile dare un futuro alle nostre ragazze che, al contrario, avrebbero rischiato di smettere e di non poter coronare il proprio sogno di fare calcio femminile nel nostro territorio».

IMPEGNO ECONOMICO. «I costi variano in base alle ambizioni della squadra, ma possiamo dire che le spese maggiori derivano dalle trasferte. Ciò penalizza più noi che, per fare un esempio, le squadre di Roma che hanno quattro o cinque avversarie nei dintorni, potendo di conseguenza investire di più nelle giocatrici. Noi siamo chiamati ad andare diverse volte nella Capitale, poi a Palermo, Messina e in altre città distanti, il tutto senza avere i rimborsi che la Lega Nazionale Dilettanti riconosce alle squadre maschili che giocano a livello nazionale e regionale. Nella fattispecie ho appena ricevuto un preventivo per il pullman da circa ventinovemila euro, ai quali bisogna poi aggiungere le spese per gli alberghi necessari per le trasferte più lunghe. La situazione si fa sempre più complicate e tante realtà saltano. Noi però abbiamo spalle solide grazie alla presenza dell’US Lecce e possiamo contare sulla linfa vitale che deriva dalle sponsorizzazioni di aziende locali».

SERIE C. «Puntiamo ad essere la squadra rompiscatole che prova a dare fastidio a tutti nel campionato in corso. Crediamo di poter ambire a una salvezza abbastanza tranquilla, nonostante un’età media di circa diciannove anni. Il bacino in cui pescare non è molto ampio, però abbiamo circa centocinquanta ragazze nelle giovanili e molte di loro hanno già debuttato in prima squadra, compresa una 2008. Lavoriamo per il futuro e non ci poniamo limiti. Il salto di categoria resta un obiettivo, sebbene quando si ottiene una promozione bisogna anche essere in grado di mantenere la categoria».

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Femminile