Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Falcone, le mani sui tre punti nel clean sheet d’oro contro la “sua” Samp

Il portiere del Lecce ha raccolto una prestazione sontuosa in una gara importantissima, dove ha festeggiato anche la tanto agognata porta inviolata.

Una parata indimenticabile e la prima porta inviolata da titolare del Lecce in un vitale scontro salvezza. Wladimiro Falcone resta tra i principali protagonisti anche nella vittoria del Lecce contro la Sampdoria. La parata a terra su Gabbiadini vale quanto un gol (0.51 di xCG, gol atteso) soprattutto per il momento del match in cui è avvenuta. La Sampdoria ha cercato di cominciare la contesa con il piede sull’acceleratore tentando di convertire la rabbia in forza positiva. Il guanto sinistro di Falcone, di proprietà proprio della Sampdoria e applaudito dalla Gradinata Sud prima dell’inizio della ripresa, ha negato all’attaccante doriano in maglia 23 il vantaggio in un primo tempo dove il Lecce è stato cinico a pochi istanti dalla fine.

L’ultimo clean sheet di Falcone fu proprio sul rettangolo verde di Marassi, nelle 10 partite disputate da titolare in A con la Sampdoria, l’anno scorso, al posto di Audero. Il 19 febbraio 2022, in maglia blucerchiata, Falcone abbassò la serranda nel 2-0 contro l’Empoli. Lo 0 alla voce gol subiti, meritato dopo un avvio di qualità e attenzione, giunge in una partita con soli 2 tiri in porta subiti (meno solo in Lecce-Monza 1-1 con una conclusione). Oltre al tuffo veloce su Gabbiadini in avvio, Falcone ha disinnescato a mano aperta una bomba di Quagliarella, inserito nel finale per spingere con la forza della disperazione una Samp sull’orlo del baratro.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Sondaggio sul mercato invernale: due terzi dei lettori promuovono Corvino e Trinchera

Ultimo commento: "In un altro campionato europeo di livello , la ns squadra si troverebbe a metà classifica della seconda serie . Il calcio italiano è questo . Zero..."

Gol dell’anno 2022, vince il siluro di Colombo che ha fatto tremare il Maradona (VIDEO)

Ultimo commento: "Giusto non abbassare la guardia, i conti si faranno alla fine, complimenti fin'ora più che meritati ma guai a scendere in campo convinti che..."
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Approfondimenti