Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Baschirotto: “Nessuno si aspettava le due nostre vittorie. Colombo lavora per essere uno dei più grandi”

Il difensore del Lecce, ospite di Sportitalia Mercato, è l’espressione di un’ascesa fatta di umiltà e sacrificio.

Questa la prima parte delle parole rese da Federico Baschirotto

L’ANDAMENTO. Federico Baschirotto commenta i 7 punti conquistati nelle ultime tre partite, con il più 8 prima della sosta: “Il pubblico ci dà una grossa mano, è un valore aggiunto e giocheremo per loro ogni gara alla morte. Le ultime gare sono state alla grande, due vittorie che nessuno si aspettavano raggiunte seguendo ciò che ci dice il mister”.

COMPAGNI. Il 26enne risponde poi alle domande sui compagni poste dai conduttori in studio: Colombo? Ha grandissime potenzialità, sta lavorando per essere uno dei più grandi d’Italia. Banda ha una velocità incredibile, se aggiusta il tiro può darci una grossa mano per la salvezza. Hjulmand? Ci sprona a fare sempre meglio, noi diamo tutto in campo e diamo il massimo. Gendrey e Gallo? Noi stiamo lavorando per affinare ogni difetto e miglioriamo”.

SERIE B E SERIE A. Baschirotto, dopo aver ascoltato un saluto da parte del direttore sportivo dell’Ascoli Marco Valentini, risponde sorridendo: “Quando mi ha lasciato andare da Ascoli mi disse ‘metti la mia foto sul comodino e ringraziami perché ti ho lasciato andare a Lecce dandoti un’opportunità'”.

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News