Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Corvino torna sul mercato: “Il punto non è che non avrei voluto fare di più, ma che non si poteva”

La parte della conferenza stampa odierna in cui il direttore dell'area tecnica Pantaleo Corvino è tornato a parlare del mercato invernale del Lecce

Perché Pantaleo Corvino non ha fatto di più sul mercato di gennaio? A rispondere oggi, dopo aver evidentemente letto delle critiche soprattutto sui social, è stato il diretto interessato. Lo stesso, a margine della presentazione di Luca Gotti, ha chiaramente lasciato intendere che secondo lui le risorse dei giallorossi non avrebbero permesso di ingaggiare calciatori effettivamente migliorativi per la rosa del Lecce (investire comunque sarebbe stato troppo rischioso), ma al massimo dei nomi che avrebbero “imbonito” la piazza in modo ipocrita senza apportare benefit concreti.

Questo il Corvino pensiero: “Quando vinciamo va tutto bene, ma la cultura delle cadute ci deve essere. Cadendo come cadiamo noi possiamo rialzarci, prendendo nomi come fanno altri da ipocriti no perché tutto verrebbe messo a rischio. A gennaio non è che non ho voluto prendere giocatori perché non volevo fare di più, ma perché sarebbe stato troppo rischioso economicamente e non potevo”.

E poi su quanto accaduto nel post Lecce-Verona: Quello che è successo domenica mi ha colpito, conosco D’Aversa da 20 anni e non è violento. Un tecnico che viene a lavorare con quest’humus non può gestire se gli si chiede cose troppo altre. Non parlate del milione di tifosi che si stima ma di quei cinquanta che si masturbano dietro le critiche sui social. A Bologna non parlavo così, ma per il mio territorio si alzano i toni”.

Subscribe
Notificami
guest

241 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Oronzo
Oronzo
27 giorni fa

Corvino in un ristorante stellato non si mangia con 10 €

Nick
Nick
27 giorni fa

Sto guardando ora la partita del Venezia e guarda un po’ sta giocando il mitico Olivieri…ma ve la ricordate la conferenza stampa a difesa di questo campione? Sono quattro anni che il vate non sbaglia mai nelle scelte…e anche lì ci fu una sfuriata con i tifosi per averlo mandato via.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Sig Corvino spero che lei abbia ragione comunque sarebbe bene che ascolti quello che la maggioranza dei tifosi dice magari ammettere di aver sbagliato le fa onore

Johnny
Johnny
28 giorni fa

Vali tu per la maggioranza? O i 2-3 che cambiano nick per fomentare odio in questo sito? Ma per favore…pensate prima di scrivere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Speriamo di salvarci e forza Lecce. Ma Corvino se ‘nda scire, troppo presuntuoso e ha fatto troppe cagate

Gennari Biagio
Gennari Biagio
28 giorni fa

Caro Corvino Capisco tutto ……la piazza Bisogna pure rispettarla….. Via dei Mare la Domenica è sempre pieno….. X sempre forza Lecce 💛❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Cu le plusvalenze dice ca e megliu se catta ville palazzi lmt

qwerty977
qwerty977
28 giorni fa

Devi portare rispetto ad una piazza che porta punti.. ebbene si, porta punti. Giocare davanti il nostro pubblico, avere un seguito sempre numeroso, vivere la bellezza di Lecce e del meraviglioso Salento, è un privilegio che i giocatori apprezzano. E rendono di conseguenza. Chi viaggia sa che questa terra ha problemi come tutte le zone del mezzogiorno, ma è unica, speciale e godereccia. Sono non convinto, ma di più, che se SSD e Corvino avessero fatto la stessa squadra dello scorso anno a Empoli Monza Sassuolo ecc.. stavamo già in B. Quindi rispetto ad una piazza che vi aiuta a fare bella figura, una tifoseria comunque sicuramente migliore delle ambizioni delle proprietà che finora si sono alternate a Lecce nei decenni. E se qualcuno sogna di avere una società degna dell’ottava tifoseria d’Italia, non fa certamente peccato. Facciamocene una ragione. A me invece interessa comunicazione onesta e rispetto dei tifosi. Qualunque essa sia la categoria. E SSD ultimamente guadagna sbaglia e straparla. Inoltre è inutile parlare di 50 100 perché allo stadio come in trasferta così come nel quotidiano per strada ecc.. la stragrande maggioranza dei tifosi ha i cog. girati. Che poi, a mio avviso, un Accardi dell’Empoli vale 10 Corvino. Ma è un opinione mia. Forza Lecce.

Mercenari
Mercenari
24 giorni fa
Reply to  qwerty977

Bravo 👍👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Ma vafff… Non avevi detto ad agosto che i conti erano a posto? Ed i soldi incassati per Strefezza che fine hanno fatto?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Questa gente non è mai interessata alla gloria di una squadra,pensano solo a racimolare denaro per recarsi al ristorante 😉

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Menomale che le altre squadre sono peggiori del Lecce!

Mercenari
Mercenari
28 giorni fa

Lascia stare, non ce la fai proprio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

La storia del Lecce parla chiaro
Fino alla fine si soffre

Brix
Brix
28 giorni fa

Sono d’accordo con chi si immedesima nei ruoli di un direttore sportivo o di un presidente.nn è facile avere una squadra in serie A.le problematiche sono innumerevoli e alcune impensabili.sono due anni che siamo in serie A grazie a queste persone.speriamo di restarne molte altre e poi…..io credo che Il signor Corvino ed il presidente lo vogliono quanto TUTTI Noi ed anche di più visto anche il lato economico.nessuno fa niente per niente.

Forza Lecce
Forza Lecce
28 giorni fa

Forza Corvino, massimo rispetto 👏👏💪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Ma no, l’intento da inizio stagione, e da sempre, è quello di arrivare giusti giusti per salvarsi, magari portando a casa qualche bel milioncino. Quindi a gennaio non hanno speso e il risultato sarà una dura lotta fino all’ultima partita. Era evidente ai più, purtroppo, già qualche mese fa che il lecce non era squadra da serie a.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Secondo il mio modesto parere , io credo che esista un minimo di ” problema ” economico , e cioè, le quote di De Picciotto che son rimaste sul groppone di qualcuno. Ovviamente questo qualcuno , non può permettersi ulteriori PASSI, a patto che, si trovino nuovi QUALCUNO ai quali vendere le quote dello svizzero .
Parere personale.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Lui dice che a gennaio non si poteva? Il presidente però ha detto che non si è intervenuti perché non era necessario… mettetevi d’accordo prima di prendere per fessi chi vi ascolta. Deluso da tutti e due…

Beltempo
Beltempo
28 giorni fa

si poteva come si è potuto con Hjulmand Gendrey e Baschirotto. o con prestiti semi gratuti. Ma a gennaio le squadre vogliono soldi e chi è disponibile vuole contratti pesanti. Non certo i nostri limiti che si aggirano a 400 netti annui di media.Non sempre si riesce a fare miracoli con due fichi secchi.Corvino ha ripianato 35 milioni di debiti in 3 anni portato in A la squadra che adesso è formata da quasi tutti giocatori di proprietà Senza parlare dello scudetto primavera e dei giovani di valore di proprietà del Lecce. Questa è la realtà chi dice altro mente sapendo di mentire

Rino
Rino
29 giorni fa

Na badante la truamu Alli pantaleu?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Dopo che vendete volete rimediare quando e troppo tardi

Tifoso S
Tifoso S
29 giorni fa

Quando de picciotto ha detto che se ne andava perché la società non voleva cacciare i soldi L avete fischiato …

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Si nu pocu ntrunatu cumpare miu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Ancora ci sono DS e presidenti che sanno cacciare soldi e spendere???
Ma se la società va in rosso, chi la salva ???
Di certo con i 20000 abbonamenti non puoi fare grandi cose .
Io il prossimo anno A o B rinnoverò l’abbonamento senza se e senza ma .
Piena fiducia in Corvino e Presidente.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Se non sì è in grado di sostenere il campionato di serie A sarebbe il caso di dichiararlo subito.Meglio un onorevole presenza in serie B con i conti in ordine

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

C’è voluta una testata per farvi decidere a prendere provvedimenti? 5 punti in 12 partite e giocatori che corrono come pazzi ma in totale confusione non vi diceva niente? Benvenuto mister Gotti

Nick
Nick
29 giorni fa

Provate ad andare da una persona anziana e chiedete soldi: Vi risponderà ca sordi nun ci nneh…e magari hanno 150000 euro in banca. E questo succede nella maggior parte dei casi. Perciò per essere certi così nessuno può dire nulla sviscerate i dati del bilancio certificato e non appunti a penna e magari qualcuno potrà credere a dati di fatto. Purtroppo oggi la gente vuole avere certezza e chiarezza, in particolare il tifoso che almeno si mette l’anima in pace. Ciò che da pensare, e per me è la cosa più brutta, è il dubbio di sentirsi presi in giro non altro in quanto diverse dichiarazioni rilasciate prima, durante, dopo il mercato e le ultime di giorni fa non sono coerenti e anche questo è fatto ( morale diciamo le cose come stanno che stiamo tutti più tranquilli e sereni anche se malauguratamente dovessimo retrocedere). Ps. Volevo solo ricordare che Sarri si è dimesso e Gila giocatore della Lazio ha ammesso tra le righe che rispetto all’anno scorso stanno facendo “ schifo”. Bene loro l’hanno tracciata la linea da cui ripartire e noi? Ho solo un timore, e spero di sbagliare, cioè che la società e direttore sportivo non avendo detto chiaramente che l’esonero era dovuto anche ai risultati si possa generare nella squadra una sorta di alibi per continuare sulla stessa linea. Ovviamente spero di essere smentito già sabato…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Pero vendere STREFEZZA,,,,si poteva fare vero ,,,direttore,,,,a gennaio apposto di rinforzarci,,,,ci hai INDEBOLITI,,,caru ziu pantaleu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Vergognati

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

secondo me le cessioni sono state un errore grossolano. Non puoi vendere i giocatori che erano giá abituati ed avviati in squadra per far posto ai nuovi che non sono riusciti ad adattarsi ai propri ruoli.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Pierotti o come si chiama lui cos’è ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

eppure ieri ho sentito “a gennaio non è che non volevo ma non potevo” che mi sembra incoerente con “non abbiamo bisogno di vendere (vendita fatta), abbiamo una rosa da 120 milioni, abbiamo rifiutato offerte importati” dichiarate a gennaio. Ma probabilmente sbaglio io e non comprendo le gesta del mitologico dittatore di Veronole che vorrebbe essere ossannato e venerato.
Mai un errore da parte di sua maestà sia chiaro: pisacane, farago, acensio, simic, ragusa, nikolov boban, yalcin, cassandro, romagnoli, ceccaroni….
PS: il suo ingaggio a quanto ammonta? possiamo saperlo? Oppure è pagato solo con il servilismo del perbenismo?

Beltempo
Beltempo
28 giorni fa

tutta gente venduta e presa a costo zero o rivenduta guadagnandoci. Pensa i danni che hanno fatto quelli prima lasciando 35 milioni di debiti ( risanati da Corvino in 3 anni )

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Dell’autocelebratura a ogni conferenza potrebbe farne pure a meno …non si vive di solo passato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Forza Pantaleo , chi ti contesta sono sempre gli stessi che a giugno te li trovi sul carro dei vincitori, non cambiano mai ogni anno la stessa storia . Senza coscienza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Veramente prendere 3 giocatori in prestito (esempio: palomino, gaetano e un esterno d’attacco) spendendo un totale di 1,5 milioni di ingaggi sarebbe stato più rischioso che eventualmente retrocedere e perdere 20 milioni tra sponsor e diritti tv, senza contare il valore che perderebbe la rosa?
Per quanto io apprezzi Corvino, però è evidente l’errore di valutazione fatto a gennaio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Nn bisogna criticare adesso.Siamo alle solite da anni..ma rimboccarsi le p..maniche e dare una scossa importante a livello di testa.Ma se nn c’è più neanche quella..allora amen 🙏 Corvino fa quel che può.Mettiamo un punto all’irreparabile i conti poi li facciamo alla fine.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

L’anno scorso era la stessa storia. Tutti a contestare tutti e poi ci siamo salvati cosa che faremo anche quest’anno

Ivan
Ivan
29 giorni fa

Basta chiacchiere, serve vincere a Salerno e basta!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Vai sul tardi,prima cu chiutenu.La frutta,(a ddu siti rriati ),costa menu della metà, e mute fiate la danno franca !!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Lo stadio di Lecce è il più caro avete preso soldi dappertutto state pensando al centro sportivo e non a quello che avete già prendete per il c*** qualcun altro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Arrogante
Presuntuoso
E chiacchierone

bigLECCE1
bigLECCE1
29 giorni fa

CITTI TUTTI CUINI SEGAIOLI TE TASTIERA, FORZA PANTALEO ASFALTIAMOLI TUTTI QUESTI GUFI INGRATI.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Falso/i e incoerente/i.
A Lecce si dice “prucinella”

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

È stato costretto a fare la conferenza stampa per la presentazione di Gotti, altrimenti se ne stava nascosto, l’ultima volta è stata dopo la vittoria con la Fiorentina.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Vincenzo Giunta a proposito del Brindisi…magari hanno adottato la politica di Pantaleo Corvino?! 😉

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Era impossibile non accorgersi dello scarso spessore tecnico della squadra. Molte volte la volontà non basta se non sai finalizzare o sbagli sistematicamente l’ultimo passaggio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Direttore, ma ce la fai???😱

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

La cessione dei due calciatori Hulmand e Strefezza ha creato problemi alla squadra….ma a lui poco importa…pensa solo a trarre profitto per se

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Tutti i bravi a criticare senza guardare i numeri del bilancio della società, quelli che ti permettono di fare acquisti ma anche di sprofondare economicamente in negativo facendoti sprofondare successivamente nel fallimento. Altro che “calcio che conta” poi… Tutti bravi con i soldi degli altri, con le disponibilità degli altri. Ma perché quelli che parlano non si propongono per diventare soci versando nelle casse del Lecce qualche denaro? Così tocca con mano cosa significa stare in serie A con quattro soldi. Il lavoro fatto da tecnici, economisti, presidente, collaboratori, dipendenti, tutto sminuito da qualche cretino che scrive da dietro a una tastiera e magari non lavora nemmeno tutto il giorno per sapere cosa sono e come si fanno i 💰 soldi da reinvestire calcio che conta. Quanta gente cretina che ho visto e sentito parlare in questa settimana, non me l’aspettavo.

GIALLO ROSSO
GIALLO ROSSO
29 giorni fa

Buongiorno , ribadisco il concetto.. Le scelte societarie per quanto discutibili agli occhi dei tifosi, sono condivisibili in quanto i bilanci contano e come.
Cio non giustifica l’arroganza di questo professionista, che per la sua opera riscuote parte di quei soldi che tu dici.
Ognuno di noi che lavora, in ogni ambito , è sempre sottoposto ad un giudizio e ne risponde in prorpio del suo operato, non capsico perche l’illustre ds si debba e si possa sottrarre da questa logica che governa,anche e non solo, il mondo del lavoro.
Ripeto, non lo fa per volontariato o buona volonta’, sicuramente lo fara’ con amore ma quando ci sono di mezzo i soldi non basta.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Sempre lo stesso pianto non ci sono soldi. L’anno prossimo aspettate la campagna acquisti e poi fate gli abbonamenti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Ca certu….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
29 giorni fa

Ma camina mendularu

Articoli correlati

Il 12 aprile 2008, il Lecce espugnò lo stadio Braglia con una vittoria in rimonta...
Nessuno ha segnato meno dell'Empoli nell'attuale campionato e per il Lecce è appena una la...

Dal Network

Parla l'attaccante: "Finalmente un gol davanti al nostro pubblico! Adesso sto bene, posso dare tanto...
Sotto la gestione del tecnico ex Crotone gli azzurri toscani hanno recuperato molti punti nei...
Termina con un esonero l'esperienza del tecnico bresciano al Renzo Barbera...

Altre notizie

Calcio Lecce