Resta in contatto

Esclusive

ESCLUSIVA – Conticchio, il doppio ex: “Forza Lecce, il tuo campionato inizia con il Torino”

Il “Sindaco” di Lecce lasciò il Salento proprio per il Torino, prossimo avversario dei giallorossi. Lunedì sera le due squadre si affronteranno all’Olimpico Grande Torino.

Con una squadra, il Lecce, ha collezionato per 149 presenze in carriera. Con l’altra, il Torino, ha sfiorato il muro delle 100. La sfida tra granata e giallorossi di lunedì prossimo sarà una gara speciale per Alessandro Conticchio, amatissimo doppio ex dell’incontro. Noi lo abbiamo ascoltato in esclusiva per presentarci il match e dirci la sua sull’inizio di stagione dei ragazzi di Liverani.

AVVIO CHE PUO’ STARCI. “E’ normale che non ci sia grande soddisfazione dopo aver perso le prime due gare di campionato. Guai però ad andare giù di morale. Secondo me il ko con l’Inter non fa testo, perché arrivato con una squadra fortissima e solo in seguito a soluzioni personali dell’avversario. Quelle sono gare in cui puoi far punti solo se l’avversario, nettamente superiore, è in un periodo particolarmente negativo. Meno bene con il Verona, certo, ma soprattutto ad inizio campionato passi falsi del genere possono starci assolutamente se la squadra è ancora in divenire. Il campionato del Lecce inizia solo ora”.

RICETTA. “Ogni squadra che vuole salvarsi dovrebbe trovare un equilibrio tra efficacia offensiva e capacità difensive. Ciò non toglie che se le fortune di un collettivo sono arrivate grazie a un’identità ben precisa, questa non può certamente essere messa da parte. Il Lecce di Liverani è arrivato dov’è grazie a un’idea di gioco ben precisa, ed è giustissimo che il tecnico continui su questa strada per provare a portare la squadra alla salvezza”.

ROSA ALL’ALTEZZA. “Sappiamo tutti benissimo che, rispetto a C e B, la Serie A è tutta un’altra storia. Ci sono squadre di molto superiori, e anche chi lotta per la permanenza ha collettivi importanti. Bisogna sempre sperare che qualcuno di più attrezzato deluda, e magari venga invischiato a sorpresa nei bassifondi della classifica. Ciò non toglie che il Lecce abbia allestito una rosa decisamente adeguata. C’è il materiale per fare bene”.

OSTACOLO TORO. “I granata non sono propriamente un avversario alla portata per il Lecce. Se hanno inanellato due vittorie su due c’è un motivo, hanno qualità molto importanti e sono ben messi in campo dal loro allenatore. In più vantano una forma fisica importante, perché hanno iniziato prima. Fare punti a Torino sarà un’impresa”.

TIFO GIALLOROSSO. “Sia al Lecce che al Torino mi legano anni e ricordi bellissimi. E’ chiaro che quello che hanno rappresentato per me le stagioni in Salento sono qualcosa di straordinario. Chi tiferò nel posticipo? Beh, diciamo che i punti oggi come oggi servano più ai ragazzi di Liverani, visto che sono ancora a quota zero”.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

GRANDE 💯 💯 💯 💯 💯 💯 💯 💯 💯 💯 💯 💯 💯 IL LECCE NEL 💛 ❤️ 💛 ❤️ 💛 ❤️ 💛 ❤️ 💛 ❤️ 💛 ❤️

Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Cuore pulsante del Lecce,generoso e leale un esempio da seguire per le nuove generazioni"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Mazzone a Lecce ha fatto grandi cose lasciando un segno profondo. E' stato un grandissimo allenatore, spesso sottovalutato, che avrebbe certamente..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Mirko Vucinic un Attaccante talentuoso e produttivo...sempre nel cuore!❤💛"

Cristiano Lucarelli

Ultimo commento: "Uno di Noi"

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un Mito...come anche un sogno avere e ritrovare un altro barbas ca mina le bombe."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Esclusive