Resta in contatto

Pagelle

Le pagelle del Lecce: uragano-Lapadula, architetto Falco. Calderoni, che peccato

Lecce-Sassuolo, le pagelle giallorosse: il terzino vanifica un’ottima prova con le due mancate chiusure sui gol avversari. Ancora positivo Gabriel, così come Petriccione.

Gabriel 6,5 – Anche oggi fa tutto il possibile per evitare il peggio, e anche oggi si arrende solo all’impossibile. Su Defrel nel finale fa la parata che poteva valere i tre punti, ma i compagni non lo assistono e Berardi infila la ribattuta. A quanto pare deve attrezzarsi per i miracoli

Meccariello 5,5 – Dopo un ottimo primo tempo, il crollo difensivo della ripresa. Non commette errori gravi, ma Boga ne fa quel che vuole per troppo tempo, anche dopo l’ingresso di Riccardi. Nel finale per poco non offre a Lapadula l’assist del gol-vittoria

Lucioni 6,5 – Lascia le briciole a uno scatenato Defrel, che lo insidia comunque fino all’ultimo. Protegge bene Gabriel, ed è incolpevole sulle azioni dei due gol neroverdi. Sul gong si butta in avanti senza fortuna

Rossettini 6 – Un’ottima prova parzialmente rovinata dalla mancata chiusura nell’occasione del secondo pari del Sassuolo. Giganteggia sulle palle alte e sbroglia più di un’occasione delicata. Errore di posizionamento con Calderoni: giocano troppo distanti

Calderoni 5,5 – Discorso praticamente identico a quello di Rossettini. Con l’aggravante, però, della mancata chiusura anche su Toljan, che indisturbato realizza l’1-1. Davvero un peccato, perché tolte le due occasioni era stato quasi perfetto

Majer 7 – Non è al top della forma dopo l’infiammazione subita in settimana, ma non se ne accorge nessuno. In un quarto d’ora iniziale sfiora il gol due volte, poi ruba una palla dal nulla portando alla punizione-gol di Falco. Statuario fino al necessario cambio

dal 71′ Riccardi 5,5 – Esordio in Serie A per lui, chiamato a dar man forte a una difesa in difficoltà. Non ci riesce, ed anzi va presto anche lui in balia di Boga

Petriccione 6,5 – Regia oculata, accurata, brillante. Scende bene quando c’è da contenere il Sassuolo, detta i ritmi della manovra salentina con abilità quando c’è da accelerare. Anche lui nel finale non riesce però a dare il giusto schermo a una difesa in difficoltà, rendendo meno eccellente una prova da applausi

Tabanelli 6,5 – Quasi tutto un tempo di grande intensità sul centro-sinistra. Da quella parte il Lecce spinge tantissimo e l’intesa con i compagni è impeccabile. Peccato per l’infortunio muscolare che lo mette ko

dal 40′ Shakhov 5  – La bruttissima copia del giocatore di tecnica e personalità visto a Genova. Entra per Tabanelli e ci si accorge di lui solo per tre clamorosi errori in appoggio, uno addirittura nella propria area. Troppo altalenante

Mancosu 6 – Vivace da subito, si muove molto bene tra le strette linee neroverdi. Non presentissimo in zona gol, almeno fino a quando con un gran destro non sfiora il tris. Poteva fare meglio in fase difensiva per portare a casa il risultato

Lapadula 7,5 – Strepitoso, incontenibile, a tratti perfetto. Il primo tempo del Lapa è quello di un uragano: sigla un gol magistrale, mette in crisi da solo la difesa ospite e conquista la punizione del bis. Nella ripresa, troppo isolato, crea comunque un paio di grattacapi a Consigli

Babacar 6 – Ci prova una volta subito, e nell’occasione accusa un fastidio che Liverani scambia per una richiesta di cambio. La sua gara finisce subito

dal 15′ Falco 7 – Quasi a freddo, dopo un avvio di suo match fatto soprattutto di sacrifico, disegna l’arcobaleno che poteva valere i tre punti. Nel finale sfiora anche la doppietta in Serie A nello stesso match in cui si sblocca. E i falli conquistati non si contano nemmeno con due mani

All. Liverani 6,5 – Il Lecce ha giocato una gara positiva? Sì, e il tecnico merita per questo una piena promozione. Il passaggio alla difesa a 5 è un errore? A posteriori potremmo dire di sì, ma l’assedio emiliano era in realtà partito ben prima. Alla fine a negare il successo è stato un errore su una verticalizzazione. Davvero un gran peccato

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Perfavore Ulivieri non farebbe panchina neanche in una squadra di serie C"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Pagelle