Resta in contatto

News

Serie A in chiaro, mercoledì l’incontro decisivo. Nella proposta anche partite gratis nelle RSA

calcio in tv

Il Ministero dello Sport parlerà faccia a faccia con i vertici di Sky. Sul tavolo le opzioni per venire incontro alle esigenze dei tifosi, anche con iniziative ad alto significato simbolico.

Tra pochi giorni la querelle relativa alla trasmissione in chiaro delle gare di Serie A potrebbe arrivare ad una risoluzione definitiva. Per mercoledì è infatti previsto l’incontro tra il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e l’amministratore delegato di Sky Maximo Ibarra. I due si vedranno per cercare un accordo per regalare un pezzo di massimo campionato in visione gratuita agli appassionati.

Le strade sulle quali spinge il governo sono due, ovvero la trasmissione integrale di alcune gare dei primi turni post ripresa oppure quelle di più “Diretta Goal” nei turni con più match in contemporanea. Vi è poi una proposta ad alto contenuto simbolico, e sulla quale infatti Spadafora sta cercando di porre notevolmente l’accento. Si tratta della possibilità, seppur non troppo probabile al momento, di far vedere gratuitamente in match di Serie A nelle RSA italiane. Non sarà semplice, ma il ministro farà un tentativo anche in quella direzione.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "❤️IMMENSO “BETO”💛"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Prima di scrivere di sor Carletto dovevate sentire lui e stato citato tutto ma le sue vere origini. Fu scoperto da Costantino Rozzi e le vere gesta la..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Il talento più puro che abbia indossato la maglia giallorossa..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "I mercenari non devono aver voce in capitolo.... quelli passano....i miti invece restano immortali"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Grandissimo Kecco anche come allenatore...non ha la fortuna di altri... però è vero anche che in quella circostanza lo ricordo benissimo il..."
Advertisement

Altro da News