Resta in contatto

Rubriche

I PRECEDENTI – Tanti i ko in casa Juve, ma anche pagine indelebili nella storia del Lecce

Assieme a numerosi trionfi di marca bianconera anche alcune delle più belle imprese giallorosse di sempre. Pareggi pesanti, ma soprattutto quel poker targato Delio Rossi.

Dopo il Milan, per il Lecce arriva l’appuntamento con un’altra grande storica del calcio italiano: la Juventus. Giallorossi chiamati dunque a compiere un’impresa che sarebbe non solo pesante in chiave classifica ma che, come già accaduto in passato, sarebbe destinata eventualmente a rimanere nella storia.  Le due formazioni si sono affrontate 18 volte nella loro storia a Torino tra Serie A e Coppa Italia.

Il bilancio sorride ai bianconeri: 12 vittorie a 1, più 5 pareggi. La primissima fu un match di Coppa Italia 1976/77, in cui il Lecce cadetto riuscì nella clamorosa impresa di imporre il pari per 1-1 alla Signora d’Italia. Vantaggio giallorosso su rigore di Montenegro, pari nella ripresa per un autogol di Lorusso.

Con i salentini in Serie A è arrivato anche il primo faccia a faccia al massimo livello, conclusosi nel 1985/86 con un netto 4-0 in favore dei bianconeri futuri campioni d’Italia. Il primo punto in campionato per gli ospiti è arrivato nel 1990/91. Nell’occasione i ragazzi dell’ex calciatore juventino Boniek imposero lo 0-0 al neonato Delle Alpi.

Poi solo successi Juventus (in mezzo anche il 2-0 ’97 con il gol della discordia firmato dall’esultante ex Conte) fino alla stagione 2000/01, quando toccherà al Lecce di Cavasin strappare l’1-1. Un pari, firmato dalla bestia nera dei piemontesi, Alessandro Conticchio, che alla fine risulterà decisivo nell’economia della salvezza.

La pagina più bella dei giallorossi in casa Juve, e tra le più indelebili in assoluto nella sua storia, il Lecce la scrive il 25 aprile 2004. Nell’occasione l’undici di Delio Rossi calerà un clamoroso poker: sarà 3-4, anche se per quanto visto poteva essere vittoria ben più larga. Show salentino e tre punti storici che lanciano Chevanton, lo scatenato Konan e compagni verso una salvezza epica.

Seguiranno tre goleade bianconere, tutte arrivate in rimonta in seguito ad un vantaggio del Lecce, fino al 2008/09. Altro match-spettacolo con vantaggio di Konan, doppio Nedved e guizzo finale di Nacho Castillo per il 2-2 finale. Dopo l’intervallo del 4-0 2010/11, ecco la prima, e finora unica, sfida tra Juventus e Lecce allo Stadium. L’1-1 firmato Marchisio e Bertolacci rende i giallorossi l’unica squadra ancora imbattuta in Italia nel nuovo impianto bianconero.

TABELLA PRECEDENTI A TORINO:

Totale incontri: 18
Vittorie Juventus: 12
Pareggi: 5
Vittorie Lecce: 1
Gol Juventus: 45
Gol Lecce: 14

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Sei stato un grande. E che dire di quelle punizioni di collo esterno. Magiche"

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Prima di scrivere di sor Carletto dovevate sentire lui e stato citato tutto ma le sue vere origini. Fu scoperto da Costantino Rozzi e le vere gesta la..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Il talento più puro che abbia indossato la maglia giallorossa..."
Advertisement

Altro da Rubriche