Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Conte firma il nuovo dpcm in vigore dalla mezzanotte: resta l’obbligo della mascherina

Tra le novità fino al prossimo 30 settembre l’apertura alle coppie internazionali. La capienza massima per i mezzi pubblici verrà portata all’80%

Entrerà in vigore alla mezzanotte e sarà valido fino a mercoledì 30 settembre, il nuovo Decreto del presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte. Che, sostanzialmente, conferma in sostanza le norme che già esistono per ridurre il contagio di CoronavirusConfermato il fatto che le mascherine restano obbligatorie nei luoghi chiusi e in ogni caso in cui non sia possibile mantenere il distanziamento, così come resta il divieto di assembramento e l’obbligo di tampone per chi è stato in uno dei Paesi considerati a rischio.

APERTURE. In primis le coppie. Di fatto, se uno dei due partner risiede al di fuori dell’area Schengen, ora potrà riabbracciare il proprio o la propria, partner.  Fino alle 23.59 il testo del vecchio Dpcm lo impediva a chi viveva fuori dall’area Schengen “L’ingresso e il transito nel territorio nazionale a meno che non avessero: esigenze lavorative; assoluta urgenza; esigenze di salute; esigenze di studio; rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”. Ora invece sarà possibile entrare in Italia per incontrare “La persona con cui ha una stabile relazione affettiva, anche se non convivente”.

A cambiare sono anche le regole per i mezzi pubblici: la capienza infatti è stata portata all’80%, sia per i posti a sedere che per quelli in piedi. Per gli scuolabus invece è possibile anche raggiungere la capienza massima ma ad una condizione, ossia che “la permanenza degli alunni nel mezzo non sia superiore ai 15 minuti“. Nessuna apertura invece per discoteche e stadi: entrambi dovranno restare chiusi.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Sondaggio sul mercato invernale: due terzi dei lettori promuovono Corvino e Trinchera

Ultimo commento: "In un altro campionato europeo di livello , la ns squadra si troverebbe a metà classifica della seconda serie . Il calcio italiano è questo . Zero..."

Gol dell’anno 2022, vince il siluro di Colombo che ha fatto tremare il Maradona (VIDEO)

Ultimo commento: "Giusto non abbassare la guardia, i conti si faranno alla fine, complimenti fin'ora più che meritati ma guai a scendere in campo convinti che..."
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News