Resta in contatto

News

Frosio: “Il Lecce in A è destinato a lottare per la salvezza. Il Monza invece…”

L’ex tecnico del Monza ha parlato dei brianzoli a Tmw. Per conversione, non sono mancati degli spunti sul Lecce, avversario nella lotta per la promozione nella massima serie.

BROCCHI E IL TOTO SUCCESSORE. “Trovo molto scorretto che da parte di alcune persone si parli del tecnico del Monza quando la squadra si sta giocando la promozione. Sono interferenze che non capisco. Se Brocchi sa già che cambiano allenatore allora non viene messo nelle condizioni per fare un finale di stagione all’altezza. Anche allo stesso Gattuso ad esempio rompe le scatole una situazione del genere visto che ha capito che a Napoli prenderanno un altro allenatore. Ripeto, sono vicende che trovo scorrette”.

MONZA IN A?“E’ in corsa per andare in A direttamente. Ma non credo che perché ha acquistato tanti giocatori allora sia già di diritto in A. Ogni partita è una lotta per ottenere il risultato. L’anno scorso abbiamo visto una stagione anomala col Benevento che dopo metà campionato era già in A. Ora te la devi conquistare e la lotta è apertissima. Nemmeno l’Empoli può dire di esser già in A. Nel giro di 5-6 punti tutte sono candidate alla promozione. Tornando al discorso di prima il Monza deve pensare ad andare in A e poi deciderà cosa fare. Nelle valutazioni generali deciderà magari anche di cambiare alcuni giocatori. Del resto quando hai una squadra fortissima in B, in A molte volte non può andar bene. Se puoi spendere fai altre valutazioni e scegli nuovi calciatori. Il Lecce adesso in B è forte ma in A sarebbe destinato a lottare per la salvezza, l’Empoli idem”.

PROBLEMI PER L’ALLENATORE. “Brocchi ha esperienza e ha già allenato varie squadre, non è un tecnico acerbo. Il problema vero è che avere ogni domenica 14 giocatori che devi lasciare fuori è un problema. Possono crearti problemi. Hai voglia a parlare della rosa ampia. Come scegli scegli fai male perché è dura gestire chi resta fuori. Al Monza sono stati presi ottimi giocatori per la B come Diaw dal Pordenone. Ora però va sempre in panchina e non credo sia contento, anche se guadagna di più. Balo? Gioca e non gioca. Il problema insomma ripeto è la gestione”.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News