Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Alessandria, Longo punterà ancora sul gruppo storico

Ancora a zero punti dopo tre giornate, i piemontesi sono attesi da un esame probante sabato al Via del Mare. La campagna acquisti iniziata in ritardo a causa della promozione giunta soltanto al termine dei lunghi playoff è una variabile che il tecnico non trascura.

L’Alessandria deve già rincorrere. Dopo tre giornate, con la classifica che dice ancora zero punti, i Grigi, in compagnia di Ternana, Pordenone e Vicenza, cercano di sbloccarsi. Per raggiungere quest’obiettivo nel minor tempo possibile, il tecnico Moreno Longo attende ancora il contributo dei nuovi arrivati. Per sua stessa ammissione, l’ex allenatore del Torino ha avuto difficoltà a trovare la giusta amalgama nel gruppo. I dieci infortuni già in avvio poi hanno complicato il lavoro.

Tra i giocatori più utilizzati dell’Alessandria figurano gli eroi della promozione. Otto undicesimi dello starting XI del debutto a Benevento era composto da giocatori della passata stagione: Benedetti in difesa e BaBeghetto a centrocampo gli innesti. L’inversione di tendenza si è avuta nella trasferta di Pisa: nella distinta mandrogna vi erano sei vecchi e cinque nuovi. Ritorno all’antico, infine, nella partita persa in casa col Brescia: 8/11 di confermati e solo Mantovani, Beghetto e Palombi in campo.

Nella classifica del minutaggio figurano sei neoacquisti (Beghetto, Ba, Benedetti, Mantovani e Orlando) nei primi quindici posti. Oltre a Pisseri in porta, le sicurezze dell’Alessandria sono Parodi in difesa, i centrocampisti Casarini e Chiarello e, in avanti, oltre al capocannoniere Corazza, Mustacchio e Arrighini. Proprio quest’ultimo potrebbe essere schierato dal primo minuto al Via del Mare, al posto di Palombi, ancora non incisivo in maglia Alessandria.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Credo che il calcio sia un viaggio senza tempo dove le bandiere i miti che personificano una squadra rimarranno nella memoria degli anziani che un..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario