Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Cremonese, Ciofani: “Il Lecce penserà sicuramente all’andata, ma noi abbiamo fiducia…”

In conferenza stampa l’attaccante grigiorosso ha parlato del momento della Cremo e del prossimo avversario. Ecco il resoconto curato da CalcioCremonese. 

Daniel Ciofani ha disputato una buona prima parte di stagione aiutando la squadra a raggiungere le prime posizioni a quota 35 punti. In conferenza stampa il bomber di Avezzano ha parlato del momento della squadra di Pecchia e del prossimo avversario. Ecco le sue parole:

CONDIZIONI. “Sto bene, non ho nessun sintomo e quello che è successo ormai alle spalle. I miei compagni hanno fatto un bel lavoro, non era facile vincere contro il Como, squadra ostica. Non hanno giocato benissimo rispetto alle altre volte ma se tutte le partite dovessero finire così meglio”. 

PRESTAZIONI. “Piano piano sta crescendo la nostra convinzione nei nostri mezzi. Vincere aiuta a vincere e noi dobbiamo cavalcare questa onda con entusiasmo. Trovare il pelo nell’uovo vuol dire rimanere nel limbo e questo non va bene. Capire dove dobbiamo migliorare ci aiuta a fare tanta strada”. 

RINNOVO. “Contro il Como è stata la mia prima partita in tre anni in cui non sono stato a disposizione. Per il rinnovo sono molto contento. La trattativa è andata per le lunghe ma si è trovato un accordo. Un giocatore ha un peso importante nello spogliatoio se ha un grosso peso tecnico in campo. Sono contento che società, mister, compagni e avversari mi ritengono un giocatore importante. In Serie B nel 2021 ci sono Coda con 20 gol, Aye 14 e poi Ciofani 13. Anche i numeri hanno accompagnato questo rinnovo “. 

LECCE. “Partita difficile quella di sabato. Penso che i giallorossi non abbiano mai perso in casa. Il Lecce è una squadra molto forte con un allenatore molto preparato. Loro penseranno sicuramente alla partita di andata dove abbiamo vinto si 3-0 ma in una gara molto equilibrata. Noi arriviamo da una serie positiva, abbiamo fiducia e dobbiamo cavalcare l’onda”. 

IDENTITA’. “Noi abbiamo ricercato questa riconoscibilità. Nelle ultime partite abbiamo avuto anche tanta pazienza nel palleggiare. Costruire ha delle difficoltà e noi siamo bravi a superarle. Abbiamo un nostro modo di giocare”. 

RUOLO. “Ho fatto solamente 3 gol, ho sbagliato a Brescia e sottolineo che mi dispiace un sacco, ma lavoro molto per segnare e far segnare. Non tutti capiscono la funzionalità di una prima o una seconda giocata, l’attaccante che riesce a tenere la palla, partire dalla difesa dov’è tornato ad aiutare e passare ai compagni o a segnare. Io sono spesso utilizzato per il contropiede anche se non sono un contropiedista. A volte il pubblico non dà l’importanza giusta al gesto dell’attaccante, preferisce la volata di Valeri o di Buonaiuto per fare un esempio. Aspetto di arrivare in doppia cifra anche quest’anno perchè sicuramente i miei gol avranno un peso importante. Contento però che siamo un po’ tutti”. 

SPOGLIATOIO. “Bisogna incanalare l’entusiasmo. Il mio ruolo nello spogliatoio è anche questo. L’entusiasmo è molto importante perché dà la carica giusta anche in partita e non mollare mai. Ci aiutiamo a vicenda e i più grandi ed esperti devono essere un esempio da seguire”. 

ANDATA. “La prima parte di stagione della Cremonese si può dividere in tre: una partenza top poi un momento di riflessione e poi una ripresa. Il girone di ritorno è un altro campionato. Noi faremo del nostro meglio”. 

GRUPPO. “Il mister ha trovato una quadra anche se il coinvolgimento di tutti dipende dalle caratteristiche della partita. Durante il match ci sono i cambi perché abbiamo un gioco molto dispendioso. Però dobbiamo mettere in difficoltà il mister lavorando bene in settimana. E’ molto bello vedere tutti al lavoro per la squadra”. 

MERCATO. “E’ un momento che viviamo come gli altri. Ci sentiamo tutti coinvolti a parte qualche giovane che andrà via in prestito”. 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Carletto uno di noi... Xsempre"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Ai tempi di Lorusso e Pezzella il Lecce partiva sempre con grandi ambizioni, finalmente arrivò Renna che, in un certo qual modo, ha dato il via al..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Esagerato,ha condizionato la partita.Spero perdano domenica e retrocedano"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Sei l'orgoglio di LECCE e del SALENTO intero! Come Calciatore e come Uomo! GRAZIE CHECCO, da SEMPRE UNO di NOI!"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Vucinic una "punta di diamante" la definizione corretta ."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario