Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

EuroBologna spettacolare, il Lecce alza bandiera bianca e incassa il poker

I felsinei dispensano bel calcio e infliggono ai giallorossi un pesante 4-0. Apre Beukema in avvio, poi sale in cattedra Orsolini, autore di una doppietta. Del debuttante Odgaard il punto esclamativo

La giornata perfetta del Bologna non lascia neanche le briciole al Lecce. Il gioco della squadra di Motta è quasi da “squadra che tremare il mondo fa”, frase che da quelle parti evoca emozioni tricolori. I salentini, accompagnati dal solito nutrito gruppo di appassionati, oggi in 1600 nonostante le restrizioni, vicini con applausi nonostante il passivo pesante, hanno poco da recriminare e tanto da lavorare. C’è stata una reazione sull’1-0, ma Kaba e soprattutto Krstovic hanno fallito l’1-1. Restano i 14 tiri ma con una poca incisività già vista. Dal raddoppio di Orsolini, la truppa di D’Aversa ha perso le idee per anche rendersi sufficientemente pericolosa.

I rossoblu cominciano a mille, aggrediscono il Lecce dalle corsie e, dopo un bolide di Saelemaekers sventato da Falcone, passano sul successivo corner. E’ il 5′ quando Beukema raccoglie la respinta corta del portiere e deposita in rete. Il gioco del Bologna è spettacolare e agli ospiti restano gli strappi in ripartenza. Dal primo, al 10′, nasce però un tiraccio di Venuti. Zirkzee non inquadra la porta al 12′ e Saelemaekers sprinta e calcia alto al 14′ e al 16′, a chiusura di un’altra azione ben orchestrata. Al 20′ si fa vedere il Lecce. Gallo apre il compasso per il colpo di testa di Kaba e, una manciata di secondi dopo, Krstovic calcia dal limite. In entrambi i casi Skorupski fa buona guardia. Il montenegrino sciupa al 22′: errore di Freuler nel passaggio di ritorno verso Skorupski e piatto colpevolmente troppo aperto. Quando il Bologna riattacca la spina, si accende la giostra e il Dall’Ara, dopo un altro destro di prima alto di Zirkzee, esulta al minuto 27. Orsolini aggira Gallo a chiusura di un attacco avvolgente e fa passare il pallone sotto le gambe di Falcone. Zirkzee accelera alla mezz’ora e manda un rasoterra fuori dopo un dribbling senza repliche su Kaba. Oudin non ripete la punizione-gol della scorsa giornata e, al 36′, ci mette più che altro potenza: alto. Il primo tempo si chiude con Calafiori che accarezza il 3-0. Sansone, entrato al posto di Banda, pasticcia di tacco nella sua area e il difensore fa la barba al secondo palo in avvitamento.

Il Bologna-show riprende a inizio ripresa, col tris, meritato, che arriva. Kristiansen lancia per lo sganciamento di Calafiori. Il difensore attacca la trequarti leccese da sinistra e vede Orsolini dall’altra parte. Il 7 beneficia del velo di Fabbian e mette sotto l’incorcio. Un gol da manuale partito con il possesso sulla propria linea di fondo. D’Aversa cambia tre uomini, dentro Dorgu-Blin e Piccoli, ma il 3-0 suona come una sentenza. Il Bologna non ferma la sua prestazione scintillante e, dopo un’inzuccata di Baschirotto raccolta da Skorupski, attacca con Orsolini (sinistro ampiamente fuori) e Zirkzee (chiuso da Pongracic). Al 69, è la volta di Ndoye, impreciso sempre dalla corsia destra. Il Lecce, scioltosi dopo il tris, attacca rimbalzando sul muro di gomma eretto da Calafiori e Beukema. Al 75′, Oudin manda sul fondo su cross di Venuti. Sette minuti dopo, Baschirotto rende più nera la prova odierna dei giallorossi aprendo la via al 4-0 di Odgaard. Lo spettacolo dato oggi dal Bologna, da Europa League se non da Champions, merita di far sognare un’intera tifoseria, ma il Lecce, a tratti inconsistente, ha prestato troppo  il fianco.

Il tabellino

Bologna-Lecce 4-0

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Posch (16’st De Silvestri), Beukema, Calafiori, Kristiansen; Freuler (22’st El Azzouzi), Fabbian; Orsolini (16’st Ndoye), Ferguson (31’st Moro), Saelemaekers; Zirkzee (16’st Odgaard). A disposizione: Bagnolini, Ravaglia, Lucumi, Corazza, Lykogiannis, Ilic, Karlsson, Urbanski. Allenatore: Thiago Motta

Lecce (4-3-3): Falcone; Venuti, Pongracic, Baschirotto, Gallo (1’st Dorgu); Kaba (1’st Blin), Ramadani, Oudin (31’st Rafia); Almqvist, Krstovic (6’st Piccoli), Banda (38’pt Sansone). A disposizione: Brancolini, Samooja, Gonzalez, Berisha, Pierotti, Touba. Allenatore: Roberto D’Aversa

Marcatori 5’pt Beukema (B), 27’pt, 4’st Orsolini (B), 27’st Odgaard (B)

Ammoniti 33’pt Calafiori (B), 41’pt Almqvist (L), 12’st D’Aversa (all.L), 28’st Oudin (L)

Subscribe
Notificami
guest

37 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Per me, al Lecce possono fare quello che vogliono… Presidente, direttore tecnico, allenatore…diciamo che piano piano mi sto allontanando dal seguire questa squadra…loro fanno quello che vogliono, ed io nel mio piccolo faccio quello che voglio..!! Auguri al Lecce, ma non intendo assolutamente passare per l’ospedale, solo perché devo seguire il Lecce.!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Al 4’ minuto stava già alzata

Liv
Liv
13 giorni fa

Perché non le due punte come collaudate vs Fiorentina???
D’Aversa mi convince poco…e mi dispiace…ci siamo fatti aggredire da un bologna certamente super , ma noi troppi errori, lenti sempre in ritardo, troppi passaggi sbagliati… sulla palla sempre anticipati….

Vincenzo
Vincenzo
13 giorni fa

Kristi continua a sbagliare gol che anche un ragazzo della primavera sarebbe in grado di buttarla dentro. Un allenatore che non è in grado di leggere l’ andazzo della partita e non modifica il modulo. Da vergognarsi!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

si ma noi in amichevole…

Antonio67
Antonio67
13 giorni fa

Il commento dei bolognesi dagli spalti diceva tutto..’ e questo sarebbe il Lecce?”…oggi Motta ha dato una sonora lezione di calcio al nostro ‘allenatore’..mister vai a coverciano ed al ritorno fermati a pescara..sento solo presunzione e molta poca materia grigia..oggi mi sono vergognato per la figura da dilettanti..vai via d’aversa..ne abbiamo le p…piene

Luca
Luca
13 giorni fa

Prontiiiiiiiiiii VIAAAAAA!!
Dai! Falliti depressi gufi e faugni: scatenatevi!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Alzare bandiera bianca implica una resa dopo una battaglia. Neanche quello, non siamo proprio scesi in campo.

Leccese
Leccese
13 giorni fa

Una sola parola VERGOGNA.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Ciucci vergognatevi….oggi tt per cambiare nn pervenuti….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Che figura di..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
13 giorni fa

Abbiamo fatto diventare forte un Bologna, che è solo una buona squadra!

Alberto
Alberto
13 giorni fa

Beh per essere una buona squadra il 4 posto non è male. ❤️💙

Marco
Marco
13 giorni fa

Baschirotto è inguardabile saltato sempre

Nicola
Nicola
13 giorni fa

Oggi Vergognosi TUTTI dall’allenatore all’ultimo entrato…poi se si sbaglia un goal facilissimo sull’uno a zero per loro…allora si poteva tranquillamente andare a San Cataldo per la passeggiata domenicale…SVEGLIATEVI C..ZO!!!

vittorio
vittorio
13 giorni fa
Reply to  Nicola

oggi si male male, ma il campionato continua

Giuseppe
Giuseppe
13 giorni fa

Spero che il Mister chieda scusa e modifichi l’assetto tattico della squadra, attacco e centrocampo inconsistente e difesa colabrodo.

gaslini
gaslini
13 giorni fa
Reply to  Giuseppe

lascia il numero di telefono , forse ti chiama, ricordati di mettere il prefisso della provincia di beri(o Napoli tanto e’ uguale)

Mercenari
Mercenari
13 giorni fa
Reply to  gaslini

Ma nu te stracchi mai cu licchi la mer da cugghiune nfitisciutu

Furio
Furio
13 giorni fa

Se kristovic non avesse sbagliato l’ennesimo gol fatto ( rigore in movimento) poteva essere un altra partita. A parte questo l’unico grande problema di questa squadra e l’allenatore che con giocatori molto più forti dell’anno scorso e soprattutto con tante più opzioni a disposizione non e capace di fare le e sostituzioni e ha fatto meno punti di baroni alla 24sima giornata.

Last edited 13 giorni fa by Furio
vittorio
vittorio
13 giorni fa
Reply to  Furio

allora oggi ti do ragione sul fatto che se giochi a Bologna non puoi permetterti certi errori, perché se no non ne esci vivo, sul paragone di punti invece ti dico la mia:ogni campionato e’ a se stante quest’anno ci sono squadre con molto più’ livello ,rimane una brutta sconfitta che pero ‘arriva su un campanaccio,buona domenica furio

Marco
Marco
13 giorni fa

Baschirotto e Krstovic in panchina a Torino, Venuti in tribuna! D’Aversa pietà

Antonio
Antonio
13 giorni fa

Corvino avevi ragione… come si può migliorare Oudin, Ramadani, krstovic ecc… 😂😂😂😂😂😂

Maurizio
Maurizio
13 giorni fa

Poco da dire, se pur immeritatamente stavi per pareggiare non puoi sbagliare gol del genere. Gli altri invece ad ogni occasione la buttano dentro. Brutta partita, Venuti inutile e Kristvic solito impegno ma solito errore da quarta serie e buonanotte! Speriamo bene.

Lux
Lux
13 giorni fa

Oggi abbiamo toccato il fondo …. partita preparata malissimo! Krstovic irrecuperabile…una superficialità irritante e disarmante

Antonio
Antonio
13 giorni fa

Ferguson è un pelo superiore di Oudin😂😂😂😂

Furio
Furio
13 giorni fa
Reply to  Antonio

Dillo a quell”asino di d’Aversa che si ostina a farlo giocare con Gonzalez che subentrato al posto di Oudin aveva propiziato i 2 gol contro la fiorentina

Alberto
Alberto
13 giorni fa
Reply to  Antonio

Solo leggermente 😁❤️💙

Alby
Alby
13 giorni fa

Spiace dirlo senza critica ma il Bologna non si può affrontare con il 433 o giochi a specchio o con un centrocampo a quattro

Terra d'Otranto
Terra d'Otranto
13 giorni fa

Sull’1-0 partita ancora aperta, Krstovic si mangia il goal del pareggio e poi ci si sono sciolte le ginocchia dopo il loro 2-0. Mai entrati in campo.

JUAN
JUAN
13 giorni fa

Grazie Corvino x l’ottimo mercato di gennaio….Kristovic calciatore da Serie C.

Danilo
Danilo
13 giorni fa
Reply to  JUAN

Lu cugghiune ca sinti. Comu le cozze piccinne siti mberdusi quandu oerdimu essiti tutti kbm.
Forza Lecce 💛❤️

JUAN
JUAN
13 giorni fa
Reply to  Danilo

Fenomeno da tastiera senza cervello… Io sono abbonato da anni e ho sempre difeso questa società. Ma oggi è oggettivamente impossibile difendere un attaccante che sbaglia goal clamorosi. Bisognava rinforzare la squadra a gennaio x essere più tranquilli e non soffrire fino all’ultima giornata.
Per quanto riguarda il tuo commento c’è poco da dire……ignorante e cafone.
Forza Lecce sempre e comunque.

Luca
Luca
13 giorni fa
Reply to  JUAN

Fenomeno da tastiera senza cervello sei tu. Ha ragione invece!
Se no vuoi soffrire CANGIA SQUADRA

JUAN
JUAN
13 giorni fa
Reply to  Luca

Altro fuoriclasse…. In Italia esiste la libertà di pensiero, studia.

Furio
Furio
13 giorni fa
Reply to  JUAN

Corvino non c’entra se l’allenatore e un asino. I giocatori ci sono bisogna saperli utilizzare.

Articoli correlati

Dopo due sconfitte in trasferta, i giallorossi sono attesi dalla sfida contro la capolista del...
La convocazione in prima squadra del 18enne entra negli almanacchi della squadra giallorossa...
La squadra neroazzurra ha raggiunto Lecce in serata. Inizierà il tour de force in campionato...

Dal Network

I campani restano al palo anche nella partita casalinga contro il Monza. Parole senza filtri...
Il difensore dell’Hellas ha parlato della complessa sfida di venerdì contro il Bologna, ma anche...
Il difensore leccese, condottiero della difesa degli azzurri toscani, ha parlato a Radio Serie A...
Calcio Lecce