Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Le pagelle di Lecce-Verona: Gallo sembra l’unico a crederci. Errori collettivi, D’Aversa colpevole

Lecce-Verona, le pagelle:

LECCE:

Falcone 5,5 – Ora che le gare si fanno importanti servirebbe il massimo da tutti, non il minimo. Non che il gol ospite sia stato frutto di un errore del portiere romano, ma di certo con un’altra reattività alla quale ci ha sempre abituati sarebbe stata una parata quasi facile per lui. Lentissimo anche nelle uscite alte e nella ripresa del gioco

Gendrey 5 – Il suo calo va di pari passo con quello di una squadra che ha perso anima ed incisività. Difensivamente in affanno, leggero in ogni iniziativa. Impietoso il confronto con Gallo dall’altra parte ed il Lecce zoppica prepotentemente a destra

Pongracic 5 – Dopo 4 minuti si fa ingenuamente rubare palla da Noslin che per poco non colpisce. Poteva essere un episodio isolato, invece è l’antipasto di ciò che i tifosi giallorossi sarebbero andati a vedere da lì in avanti. Costretto dal non gioco del Lecce a prodursi in una cinquantina di lanci spesso errati, nel finale perde la testa pensando a litigare con Henry anziché giocare a calcio, cosa che la squadra non fa da quasi due mesi

Baschirotto 5 – Dispiace perché è evidente sia tra i pochi, pochissimi ad aver capito la serietà di una situazione in cui si sta rischiando davvero di buttare tutto in aria. Però il suo tentennamento in chiusura su Folorunsho risulta decisivo ai fini del risultato finale. Poi una miriade di colpi di testa e duelli vinti, diventando però trasparente in area avversaria come chiunque in maglia giallorossa

Gallo 6,5 – Il Lecce dal gioco inesistente di quest’ultimo periodo ha un regista che gioca terzino sinistro. E’ l’unico a provarci, l’unico a far muovere e mettere in difficoltà gli avversari e a dimostrare di saper dare del tu al pallone. Non gli si può dire davvero nulla

Gonzalez 5 – Completamente in palla ad inizio gara, quando non riesce nemmeno a mettere giù un pallone e, in tandem con Ramadani, è spaesato nella discesa centrale che porta al gol di Folorunsho. In compenso è tra i giallorossi a crescere di più, tanto da giocare una partita per intero dopo un secolo. E dal suo destro parte la miglior palla tra quelle ricevute da Krstovic in tutta la gara

Ramadani 5 – Gioca una delle peggiori partite in maglia giallorossa dimostrando il periodo(ne) no, ma stavolta è meno colpevole che in passato. Mister D’Aversa la prepara talmente male che il suo “regista” tocca il primo pallone poco prima dell’intervallo, giocandone nemmeno una decina in tutto il match. L’albanese ci mette tuttavia del suo facendo non bene anche la fase difensiva, portato a spasso dagli avversari nell’azione che vale il gol decisivo

Oudin 5 – Francese in versione che più inutile non si può. Lezioso in una zona in cui non ci si può davvero permettere errori ma solo una lotta che manca. Ottimo nella battuta invece sui calci da fermo, tirati quasi tutti bene, peccato che in casa giallorossa ci debba essere qualche solta di regola che vieta di arrivare sui quei palloni con tempi, modi e cattiveria giusti

Almqvist 5 – Bocciatura resa meno pesante da quel non bellissimo tiro che stava per beffare Montipò, trovando la parte superiore della traversa. Poi una palla messa dietro per Krstovic pochi minuti prima di uscire, ingiustificabilmente nervoso. Nel mezzo? Il nulla, come al solito

Krstovic 5,5 – Nel primo tempo è a tratti devastante ed avrebbe meritato sicuramente migliore assistenza da parte di compagni leggeri e manovra frivola. Di testa impegna Montipò e tiene in continuo affanno i due centrali. Dopo l’intervallo, però, torna in campo suo fratello, si incaponisce anziché provare le sponde (errore ripetuto spesso nel corso della stagione) e manda al lato una buona opportunità dopo regalo del portiere avversario

Banda 5,5 – Sicuramente più in gara rispetto ad Almqvist, seppur non meno confusionario. Per poco non porta in vantaggio i suoi dal nulla con uno spunto che non sveglia però i compagni e sempre per poco non si procura un rigore (mano di Magnani non sufficientemente larga). Come quasi tutti fa peggio nella ripresa, si vede solo per un bel cross per Krstovic ed esce giustamente ma sbuffando

Piccoli 5,5 – Quando non si è in grado di infilare due passaggi di fila è inutile anche solo sperare le sue giocate estemporanee e colpi di coda (è legittimo pensare che ci è andata fin troppo bene quest’anno sotto questo aspetto). Lui ci mette del suo, toccando non benissimo palloni comunque sporchi. Le due punte possono essere tanto, ma non sono tutto nella vita

Dorgu 5,5 – Mettiamoci in testa che nel nulla odierno non è certo l’avere Gallo fino al 90′ o prima a poter cambiare le carte in tavola. Ciò detto, il classe 2004 ne indovina davvero poche

Sansone 5,5 – Un paio di giocate in cui però vola via al minimo contatto. Troppo poco

Blin 6 – Prova a dare quel minimo di cattiveria ad una squadra a dir poco sopita

Pierotti 6 – Sbaglia il primo pallone, poi è l’unico che sembra voler metterci qualcosa in avanti

All. D’Aversa 4 – Se tante volte c’era stata la prestazione ed erano mancati alcuni singoli, stavolta gli errori più gravi partono dalla “testa”. Approccio pessimo, squadra messa male in campo e un ricorso continuo e goffo all’unica cosa da non fare contro squadre del genere, ovvero il lancio lungo. Disputare uno scontro diretto andando di “palla fa tu” è la peggior cosa da fare in questo momento e che non merita altro che quella reazione da parte del pubblico

Qui le pagelle del Hellas Verona.

Subscribe
Notificami
guest

34 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Attilio87
Attilio87
1 mese fa

Gabriel Strefezza sarebbe stato oggi il calciatore che avrebbe potuto risolvere l’incontro!!! Non ci credete? Invece e’proprio vero…..la palla a terra l’ avrebbe giocata solo lui….Purtroppo , pero’ la colpa e’prima dell’ allenatore che non ha creduto in lui( e’ inutile continuare a dire che questo anno non stava rendendo come l’ anno scorso: un capitano non si puo’ tenerLo in panchina)e poi della dirigenza che per il maledetto denaro ha voluto cederlo troppo in fretta senza sapere come sostituirLo.E ora paghiamo tutti rischiando la serie B.Pazienza,andiamo avanti e continuiamo ad essere tifosi e sportivi.AD MAIORA.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

D’Aversa meriterebbe un bel 10…ci ha fatto aprire le notizie del TG1 delle 20 della domenica sera…FENOMENO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si è capito dalle strane sostituzioni che Daversa era molto nervoso, probabilmente sapeva anche che un’ eventuale sconfitta del Lecce gli sarebbe costato l’ esonero. Lui ha facilitato il compito alla società.

Mesciu Marcellu
Mesciu Marcellu
1 mese fa

È stato esonerato?

Luca
Luca
1 mese fa

Mi viene da ridere pensando alle ironie su baroni e i giudizi stellari su d’aversa ad inizio anno!
Pagliacci! Tifosi pagliacci e ciuxxi.
Quella di oggi si chiama nemesi!

Mesciu Marcellu
Mesciu Marcellu
1 mese fa
Reply to  Luca

👍

Mesciu Marcellu
Mesciu Marcellu
1 mese fa

Gestione della gara, cambi e tattica completamente sbagliati e fuoriluogo. Significa aver perso il controllo della squadra e subire condizionamento dall’ambiente esterno. Ciò è dimostrato dall’aver ad un certo punto stravolto l’assetto giocando con le due punte togliendo gli esterni e costringendo a cercare solo il verticale con inutili lanci lunghi di Pongracic, visto il basso livello del centrocampo. La palla va giocata. Quindi se proprio togli un esterno non metti un’altra punta ma metti Dorgu sposti Sansone a destra e lasci dentro Gallo. Questa partita voleva essere l’ultimo treno per D’aversa, sarebbe il momento di cambiare guida tecnica. Ora.

Mesciu Marcellu
Mesciu Marcellu
1 mese fa

Baroni abbande

Domenico
Domenico
1 mese fa

Squadra malata da Dicembre….Corvino cancro del Lecce…

rotapame
rotapame
1 mese fa

Dispiace dirlo, ma squadra, da tempo, involuta e non solo per “colpa” dell’allenatore. In campo, come sempre, vanno i calciatori.
Oggi, nulla di positivo, pertanto è meglio chiudere qui. Complimenti a mister Baroni ed il suo Verona, che a Lecce non perde da nove anni ed ha vinto negli ultimi tre.

Ucciu la conza
Ucciu la conza
1 mese fa

Sta ria Conte.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Migliore in campo e d’Aversa lo sostituisce 🤦🏻‍♀️🙄

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pierotti?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Squadra inguardabile, come contro il Frosinone e come in tante altre partita. Tutti da 4, solo Gallo 7. Finalmente la contestazione della curva.

AVANTI LECCE!
AVANTI LECCE!
1 mese fa

Sta arrivando DONADONI.

Leccese66
Leccese66
1 mese fa

Ma ci rendiamo conto di quello che ha fatto D’Aversa una testata ad un giocatore avversario.
Se non lo mandano via anche la Società sarà complice di comportamento anti sportivo rovinando l’immagine della nostra terra e calcisticamente.
se un suo tesserato possa fare una cosa del genere lo devi rescindere il contratto per giusta causa non puoi andare avanti con questo animale nervoso che non da oltre idee di gioco nemmeno serenità ai giocatori.
Sarebbe dignitoso che desse li dimissioni da Uomo, ma essendo un mercenario nervoso si giustifica pure, intanto su tutte le televisioni stanno facendo vedere tante volte questo gesto ignobile per il nostro Salento
Dimettiti e stai zitto

Gianluca 71
Gianluca 71
1 mese fa
Reply to  Leccese66

Condivido pienamente…..ho sempre appoggiato la società e le scelte fatte fino ad oggi. Il gesto di chi è pagato per comandare un gruppo di ragazzi e soprattutto motivarli esterna frustrazione ed incapacità di saper gestire i momenti critici, in questo gesto viene racchiusa la sua professionalità……. Da leccese mi vergogno.
L’unico gesto che mi aspetto, sono le sue dimissioni oltre a scuse pubbliche a tutta la società oltre che alla tifoseria leccese. D’Aversa dovresti vergognarti….un professionista ben pagato…. Sei un vero esempio di negatività…

Giuseppe
Giuseppe
1 mese fa

Baroni quando ha visto Blinn in panchina ed Oudin titolare ha capito subito che avrebbe vinto la partita, dopo la sostituzione del migliore in campo come Gallo le scelte tecniche incomprensibili di un allenatore che ha preferito Pierotti a Strefezza per scelta tecnica. Questo è D’Aversa tecnico già retrocesso .

Antonio
Antonio
1 mese fa
Reply to  Giuseppe

Non vorrei che fosse la società e corvino ad aver imposto vendita di strefezza e acquisto di pierotti.

Leccese
Leccese
1 mese fa

Dovrebbe arrivare DONADONI sono giorni che lo vedo.

Marcolino
Marcolino
1 mese fa

D’Aversa 4 è troppo, dopo questa partita e dopo quel gesto. Redazione vi fumati quarche cosa bona.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Anche i cronisti DAZN si sono meravigliati della sostituzione del migliore in campo!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma perché tirare fuori i migliori (Almqvist & Gallo) proprio sul più bello?! 😳 Cambi incomprensibili!

pippo
pippo
1 mese fa

D’accordo per Gallo, ma Almqvist ha fatto proprio una partita pessima,

JoeOne
JoeOne
1 mese fa

E pensare che c’era chi scriveva che sono disfattista! E diceva: non salire sul carro dei vincitori. Mi spiegate dove sta sto Carro e se mai è passato da Lecce.
D’Aversa vattene per favore e dopo il gesto a fine partita, eclissati.
Il Corvo (e mi spiace dirlo) oramai è cotto e bruciato, buono a fare scommesse con il c.ulo degli altri, vedi mercato di Gennaio!
Salutiamo la serie B ci sarà il Derby

Leccese
Leccese
1 mese fa

Mandate VIA SUBITO CORVINO il vero responsabile di questo sfacello. Il Popolo Giallo Rosso oggi pomeriggio è stato UMILIATO una squadra di dilettanti allo sbaraglio guidata da un allenatore incompetente. Tutto questo grazie a CORVINO.

Amedeo
Amedeo
1 mese fa

Ora anche voi giornalisti che avete sempre difeso società, staff e quell’asino di allenatore, non avete più alibi eh…

AVANTI LECCE!
AVANTI LECCE!
1 mese fa

La colpa và alla Società che ha pensato solo ad incassare, non parliamo di CORVINO arrogante e presuntuoso l unico responsabile di questo sfacello. D AVERSA purtroppo è un allenatore di oratorio non ha colpe.

Viadelmare
Viadelmare
1 mese fa

D’Aversa e’ un allenatore molto modesto ed è giusto l’esonero, ma questa squadra costruita con 4 mendule fa acqua da tutte le parti, e a gennaio abbiamo ceduto l’unico giocatore tecnico che avevamo. Non puoi fare la A senza giocatori di categoria

Antonio67
Antonio67
1 mese fa
Reply to  Viadelmare

d’accordo con te..non dite piu’ che questa rosa e’ piu’ forte di quella dello scorso anno..solo a vedere ramadani mi viene il nervoso..corvino in pensione..

Giuseppe
Giuseppe
1 mese fa
Reply to  Viadelmare

Concordo squadra numericamente e qualitativamente inferiore allo scorso anno, Jhulman, Umtiti e Strefezza non sono stati sostituiti, e calciatori titolari lo scorso anno quest’anno sono panchinari con D’Aversa.

Mercenari
Mercenari
1 mese fa

Alessio d’amato hai finito di fare lecchinaggio a società e allenatore?

Giuseppe
Giuseppe
1 mese fa
Reply to  Mercenari

Mo ti blocca….come prassi consolidata

Leccese
Leccese
1 mese fa

È da mesi che scrivo che D AVERSA è un allenatore incompetente, sono stato sempre offeso, adesso che fine hanno fatto i sostenitori di D AVERSA. Tutti spariti .

Articoli correlati

Lecce-Empoli, le pagelle: Piccoli il meglio su traversa e azione del gol, Dorgu e Gallo...
Lecce-Roma, le pagelle: Blin solito guerriero, Pongracic e Baschirotto lasciano le briciole a Lukaku. Anche...

Dal Network

L'ex portiere, tra le altre di Chievo Verona e Palermo, ha detto la sua sulla...
Contro il Milan, l’ex Lorient ha continuato la sua striscia di realizzazioni...

Altre notizie

Calcio Lecce