Resta in contatto

Rubriche

MI RITORNI IN MENTE – L’esame di maturità di De Canio…passato al 93′

Nel 2009/10, quando il Lecce sorprese tutta la B dominando la classifica e salendo inaspettatamente in A, un appuntamento campale fu il pareggio in casa del Torino, ad inizio campionato tra le principali candidate promozione.

Anche se la più recente vittoria del Lecce in casa del Torino risale al campionato di Serie A 1999/2000 (doppietta di Lucarelli intervallate dalla rete di Ferrante, anche qui con urlo finale al 90′), abbiamo scelto l’ultimo precedente tra le due compagini giocato in cadetteria.

In quel campionato i giallorossi, affidati a Luigi De Canio in veste di allenatore-manager (ribattezzato da qualcuno DeCaniuson sulle orme di Sir Alex Ferguson), dovevano recitare un ruolo di mina vagante. La griglia di partenza vedeva i granata, allenati da Colantuono e trascinati in campo da Rolando Bianchi, favoriti insieme a Cesena, Brescia (che saliranno in A col Lecce) e Reggina (altra delusione del torneo).

Torino-Lecce, posticipo del lunedì in programma all’Olimpico, fu la gara di cartello del 13°turno. Il Lecce arrivava forte dell’ottimo ruolino di 7 vittorie, 3 pari e 3 sconfitte, mentre il Toro era già in difficoltà rispetto alle ambizioni di ammazza campionato. La matricola che iniziava a sorprendere contro la big che ancora non esprimeva il proprio valore ma che aveva voglia di agganciare il treno di vetta.

Tra le file toriniste, quella sera, c’era David Di Michele. Di lì a poco, il geniale attaccante esterno romperà con il Torino e, a gennaio, si accaserà al Lecce per aprire un capitolo breve ma rimasto nel cuore dei tifosi leccesi per numeri e intensità fatta vedere. Lo stesso tragitto, ma con gloria diversa, fu percorso da Massimo Loviso, a gennaio esubero come DDM.

LA PARTITA. La voglia di riscatto del Torino, allora reduce dal passo falso in casa della Triestina, si fece vedere già all’inizio: paratissima di Rosati al 3′ su Bianchi e pressione che porta Giuliatto e Schiavi già nella lista dei cattivi al quarto d’ora. Il Lecce non perde brillantezza e, prima della prima palla-gol confezionata da Defendi al 20′, protesta al 4′ per un contatto Marilungo-Rivalta.

Di Michele fallisce il gol del vantaggio di testa al 22′ su cross di Rubin, stessa storia nell’area opposta con Angelo per Marilungo. Lo stesso furente attaccante fallisce il gol al 27′, prima della botta di Belinghieri al 29′ deviata da Terranova. Il Toro è più pericoloso, ancora con il centrocampista centrale, ma al 38′ gioisce il Lecce. Traversone di Angelo, Corvia non perdona il dormiente Ogbonna e segna.

Il difensore avvia l’assalto granata di testa (50′) ma senza gloria. De Canio rincula e cerca di colpire in contropiede ma il Torino beneficia del piglio lasciato e al 56′ Di Michele si vede negata la gioia del gol da Giuliatto stoico. Al 64′ Edinho apre la via al futuro giallorosso, atterrato da Rosati. Bianchi trasforma dal dischetto e la Maratona spinge il Toro al ribaltone, che, dopo il miracolo di Rosati sulla punta, arriva al 90′. Autore sempre Rolando Bianchi: colpo di testa che tocca il palo e supera la linea.

L’honduregno Leon fallisce il colpo del k.o facendosi ipnotizzare da Rosati, e il Lecce, all’ultimo pallone, fa ballare di gioia lo spicchio dell’Olimpico. Mesbah scodella da sinistra e Giacomazzi gira in rete di testa battendo Sereni. Sarà una delle tappe di un cammino tanto glorioso quanto inaspettato.

Il tabellino

09/11/2009, ore 20:45 – Torino, stadio Olimpico. 13° giornata del Campionato di Serie B 2009/2010

Torino-Lecce 2-2 

Torino: Sereni, Rivalta, Pratali, Ogbonna, Rubin, Loviso  (80’Gorobsov), Bottone, Belinghieri (46’Leon), Saumel, Bianchi, Di Michele (72’Gasbarroni). Allenatore Colantuono

Lecce: Rosati, Angelo, Schiavi, Terranova, Giuliatto, Giacomazzi, Edinho, Vives, Defendi (69’Mesbah), Corvia (69’Baclet), Marilungo. Allenatore De Canio

Marcatori 38′ Corvia (L), 65’rig, 90′ Bianchi (T), 93′ Giacomazzi (L)

Ammoniti Giuliatto (L), Schiavi (L), Pratali (T), Rosati (L), Gasbarroni (T)

Arbitro Rizzoli di Bologna

Note Serata fredda, terreno di gioco in discrete condizioni; corner: 9-5; minuti di recupero: p.t. 1, s.t. 4

 

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] come detto, in mezzo tanta Serie A  e anche tre scontri diretti di B, tra cui l’ultimo faccia a faccia di campionato conclusosi 2-2, quando in palio c’era una fetta di promozione. Netta affermazione torinista nella A 2008/09, […]

trackback

[…] De Canio rivive poi Torino-Lecce 2-2 del 2009/2010, da noi raccontato nella rubrica Mi ritorni in mente. Fu l’ultimo risultato utile dei giallorossi in casa dei granata. Quell’anno il Lecce […]

Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Si può rivedere su qualche altra piattaforma visto che telerama in centro Italia non si prende?"

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ok ... grazie .... 👌"

Guillermo Giacomazzi

Ultimo commento: "[…] pallone, fa ballare di gioia lo spicchio dell’Olimpico. Mesbah scodella da sinistra e Giacomazzi gira in rete di testa battendo..."

Cristiano Lucarelli

Ultimo commento: "[…] vittoria del Lecce in casa del Torino risale al campionato di Serie A 1999/2000 (doppietta di Lucarelli intervallate dalla rete di Ferrante,..."
Chevanton

Ernesto Javier Chevanton

Ultimo commento: "Chevangoal💛❤️amore per la maglia te intra lu core... Un grande 💪🏻 💛❤️"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche