Resta in contatto

News

Felici: “Se Liverani mi chiama non posso dirgli di no”

mattia felici

“La svolta della mia carriera è stato il Lecce dove ho esordito in Serie B contro l’Ascoli. Il giorno più bello della mia vita”, ha affermato l’attaccante ora in forza ai rosanero.

Mattia Felici, esterno offensivo di proprietà del Lecce, ma in prestito in questa stagione al Palermo in Serie D, ha parlato a TRM del Lecce, di Liverani e delle aspirazione future.

LAZIO.Mi piace che i tifosi mi riconoscano per strada, ma non mi monto la testa e resto coi piedi per terra. Alla Lazio sono stato molto bene, anche se poi non mi hanno confermato e ci sono rimasto male”.

LECCE.La svolta della mia carriera però è stato il Lecce dove ho esordito in Serie B contro l’Ascoli. Il giorno più bello della mia vita”.

LIVERANI.Il mio obiettivo è restare a Palermo, ma se Liverani mi dovesse chiamare non potrei dirgli no. Il mister si è complimentato con me per la scelta di venire qui”.

FELICILIC. Ilicic? Mi chiamano Felilicic, spero di avere qualche caratteristica insita nello sloveno perché parliamo di un grande calciatore. Pastore? Forse lui è un po’ più lento nelle giocate, credo di assomigliargli un po’. Il mio ruolo preferito è agire da esterno destro d’attacco nel 4-3-3, mi trovo bene anche a sinistra ma se posso scegliere…

A PALERMO. “Effetto Barbera? Quando vediamo quei ventimila tifosi che ci sostengono tutto diventa più facile, gli avversari sono sempre spaesati e spaventati”.

NAZIONALE?La maglia azzurra è l’obiettivo principale di ogni calciatore”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il mio obiettivo è restare a Palermo, ma se Liverani mi dovesse chiamare non potrei dirgli no. Il mister si è complimentato con me per la scelta di venire qui”.

Cioè preferisci rimanere in serie D con il Palermo piuttosto che giocare in A o al massimo in B con il Lecce?.

Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Prima di scrivere di sor Carletto dovevate sentire lui e stato citato tutto ma le sue vere origini. Fu scoperto da Costantino Rozzi e le vere gesta la..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Il talento più puro che abbia indossato la maglia giallorossa..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "I mercenari non devono aver voce in capitolo.... quelli passano....i miti invece restano immortali"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Grandissimo Kecco anche come allenatore...non ha la fortuna di altri... però è vero anche che in quella circostanza lo ricordo benissimo il..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "'Grande Beto"
Advertisement

Altro da News