Resta in contatto

Calciomercato

Destro, Behrami, Perin e non solo. Genoa a caccia della salvezza a suon di acquisti

I rossoblu, tra le principali delusioni del girone d’andata, cercano di rifarsi intervenendo in modo massiccio sul mercato. Già tre innesti per Nicola, e non è finita qui.

Tra le grandi protagoniste del mercato invernale attualmente in corso c’è sicuramente il Genoa. I liguri hanno approcciato il nuovo anno dall’ultimo posto in classifica, poi divenuto penultimo in seguito alla vittoria col Sassuolo di domenica scorsa. Una posizione a dir poco lontana dalle aspettative di inizio stagione del club di Preziosi, obbligato così ad intervenire in termini di acquisti.

Il neo tecnico Nicola ha così già potuto godere, nelle primissime ore della sessione, di ben tre innesti di esperienza per la Serie A. Tra i pali dalla Juve il ritorno di Mattia Perin, già decisivo con il Sassuolo. A gara in corso con i neroverdi è entrato invece Valon Behrami, per il cui arrivo è stato decisivo il pressing del suo ex allenatore all’Udinese Nicola. Infine Mattia Destro, chiuso al Bologna e pronto a rinfoltire lo spuntato attacco genoano, deficitante soprattutto in esperienza.

E non sembra essere finita qui. Il Genoa avrebbe infatti accelerato per il centrale della Fiorentina Ceccherini e per l’esterno sinistro dell’Atalanta Arana. Perso poi Kurtic a centrocampo, ci sarebbe stato un importante passo in avanti per Parigini. Con l’obiettivo di risalire prepotentemente la classifica, il Genoa è dunque una candidata ad essere regina del mercato invernale.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Calciomercato