Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

QdP – Boniek: “Italia riparti perché ci avete saputo fare”

L’ex tecnico del Lecce Zibì Boniek ha parlato al Nuovo Quotidiano di Puglia della situazione del calcio capito duramente dal Coronavirus.

OGGI. “Sono al mio ultimo mandato che sta per terminare da Presidente della Federazione calcio polacca. Si è trattata di un esperienza ricca sotto tutti i punti di ista che mi da ancora tanto” .

5 CAMBI. Qui in Polonia non verrà adottata, perché così non è calcio”.

IL LECCE. Viaggio tanto tra Varsavia, Londra e Roma sono uno che ha casa, affetti familiari, nella capitale, e quando mi capita di vedere in televisione il Lecce ci butto l’occhio”.

CORONAVIRUS. In Polonia non ha infierito con la stessa ampiezza e crudeltà come in Italia. Davvero spaventosa,  la contingenza Italian con Covid-19. Anche per questo tutto si è fatto più complesso, più difficile. Ma in Italia ci hanno saputo fare. Dall’Italia noi abbiamo tutto da imparare. E i paragoni fra le problematiche relative alla ripresa della stagione calcistica non reggono, perché diverse sono le situazioni”.

RIPRESA. Il 28 maggio ripartiamo. Grazia al protocollo giusto sul quale si è lavorato, adesso sappiamo che i nostri calciatori sono tutti sani. Dopo la quarantena iniziale di quattordici giorni, abbiamo sottoposto tutti ad un test per vedere se avessero anticorpi. Su quelli nei quali erano emersi gli anticipi del virus abbiamo effettuato una ulteriore analisi e su tutti risultava risolto ogni problema. Giorni prima della partita rifaremo il controllo”.

IN ITALIA. Anche da noi si è pensato al ritiro blindato, alla fine l’abbiamo scartata• Ripeto che ciascuno fa le scelte in rapporto alle proprie situazioni. I nostro mandato è che tutto si svolga nel modo più corretto, con il massimo delle garanzie possibili. In Italia credo che per metà giugno si possa ripartire e finire poi entro fine luglio”.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Che voto merita il mercato invernale del Lecce?

Ultimo commento: "Nonostante le carenze in attacco, questo campionato l'ha vinto lu Pantaleu nesciu a testa bassa - non è una sorpresa, solo una conferma del fatto che..."

Gol dell’anno 2022, vince il siluro di Colombo che ha fatto tremare il Maradona (VIDEO)

Ultimo commento: "Giusto non abbassare la guardia, i conti si faranno alla fine, complimenti fin'ora più che meritati ma guai a scendere in campo convinti che..."
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News