Resta in contatto

News

Gabriel: “Mi sento un leader per il Lecce. E’ bellissimo guidare giovani così forti”

L’estremo difensore brasiliano ha parlato in conferenza stampa di diversi temi caldi inerenti l’universo giallorosso.

FEDE. “Credo in Dio, che reputo un aspetto fondamentale nella mia vita sotto tutti i punti di vista. Per me lui è amore, ne sono veramente legato e baso i miei progressi proprio su questi principi”.

FORZA. “E’ difficile classificare i miei interventi in termini di utilità o di quanto siano stati determinanti. E’ invece molto più facile parlare dei gol di Coda e Pettinari. La nostra forza è il gruppo e non l’essere egoisti. Tutto ciò contribuisce al nostro grande rendimento di cui sono veramente contento””.

AVVERSARIO. “Con mister Nesta ho dei ricordi solo positivi. Abbiamo condiviso una bella stagione insieme a Perugia, sono contento ogni volta che lo ritrovo, anche solo come avversario, perché con lui sono stato bene”.

CRESCITA E PERSONALITA’. “Se vogliamo andare avanti in questo difficile cammino ci servirà crescere fino alla fine. Alla fine conteranno una somma di fattori che ci permetteranno di arrivare poi ad un obiettivo, e l’aspetto mentale è uno dei più importanti. Personalmente mi sento leader di questo gruppo, sono qui da due anni e insieme a tanti altri cerchiamo di coinvolgere giovani e nuovi. Hanno fatto così quando sono arrivato al Milan, quello è un insegnamento che mi porto dietro”.

COSTRUZIONE DAL BASSO. “Noi portiamo avanti questo concetto di calcio, quello relativo alla costruzione dal basso. Abbiamo un’idea e in questa squadra tutti seguono questo concetto di gioco. Oggi si vedono i risultati di questo nostro progetto, che può essere perseguito solo se ci crediamo tutti insieme”.

FUTURO. “Quello del futuro è un discorso molto importante per il quale non mi sento di gettare parole al vento. Di certo mi piace vestire questa maglia e ribadisco quanto mi trovo bene nel Salento, sia sotto il profilo professionale che per la mia famiglia”.

GIOVANE. “E’ bello andare dall’altra parte, essere maturo e rivedermi nei ragazzi giovani adesso. Posso dire che abbiamo un importantissimo parco talenti, con un grandissimo potenziale. In questa squadra c’è il giusto mix di qualità esperta e fresca”.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News