Resta in contatto

News

Tutino a Lecce, ma da avversario. Destini incrociati nel big match di venerdì

L’attaccante napoletano è stato uno dei profili valutati da Pantaleo Corvino in estate. Assieme a Corini, però, si decise di puntare tutto su altri profili.

Gennaro Tutino al Via del Mare? Sì, ma solo da avversario. L’ultima volta era stato con la maglia del Verona nel successo scaligero per 0-1 (gol dell’ex Pessina) della scorsa Serie A, ma è quest’estate che il talento scuola Napoli ha rischiato di poter frequentare il Salento con maggiore assiduità. Sì, perché quello del classe 1996 è stato uno dei profili offensivi valutati da Pantelo Corvino per un attacco, quello giallorosso, che era pressoché da costruire da zero.

In quelle settimane di fine agosto le voci di mercato si rincorsero: fatto con la Salernitana, sorpasso del Lecce, il calciatore vuole il Salento, Corini preferisce altri nomi. Di vero ci fu solo che effettivamente l’ex Cosenza espresse il suo gradimento per la destinazione giallorossa nonché che, viste le pretese del Napoli, il Lecce valutò sarebbe stato meglio puntare su altri lidi.

Così, dopo il dietrofront salentino, la Salernitana ha avuto strada libera per finalizzare un affare che l’ha sempre vista in vantaggio. Alla fine i numeri dicono che potrebbe essere andata bene ad entrambe: il Lecce ha l’attacco più forte del campionato, i granata lo seguono in classifica di appena un punto. Di certo, comunque, il match di venerdì avrà per Tutino un sapore speciale.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News