Resta in contatto

News

Empoli, domani la ripresa degli allenamenti. Corsi: “Venerdì sarà difficile ma il destino dipende da noi”

Gli azzurri, dopo la mancata disputa della gara casalinga contro il Chievo, riprenderanno domani gli allenamenti.

“Empoli FC comunica che, a seguito degli ultimi controlli effettuati nella giornata di ieri, tre calciatori precedentemente positivi al Covid-19 sono risultati negativi e sono stati reintegrati nel gruppo squadra dopo aver svolto i controlli previsti dal protocollo per la regolare ripresa dell’attività agonistica”. Con una nota, l’Empoli ha comunicato quindi il ritorno in campo, ma in rosa rimangono otto calciatori positivi che per il momento non potranno riprendere il lavoro restando in isolamento fino a tampone negativo. Resteranno quindi solo due giorni per preparare la partita di venerdì in casa della Reggiana. Seguirà poi l’impegno con la Cremonese, gara in cui i toscani hanno “giocato il jolly” per il rinvio. Cremonese-Empoli sarà recuperata martedì 13 aprile con fischio d’inizio alle 16.

Il presidente Fabrizio Corsi, presente al Castellani in occasione della partita non giocata domenica, appuntamento a cui era comunque presente la squadra avversaria, ha detto la sua sul momento e sulla gara, dichiarata sub judice dal Giudice Sportivo. Si legge sul sito ufficiale: “Chievo? Ci rimettiamo alle decisioni della giustizia sportiva sperando e pensando che possa andare come nei casi di Juventus-Napoli e Lazio-Torino. Auspichiamo che i provvedimenti che saranno presi siano in linea con quanto abbiamo visto in Serie A e quindi ci prepariamo a rigiocare questa partita nella data che verrà stabilita”.

Il primo dirigente rammenta i provvedimenti imposti dalla locale Azienda Sanitaria e si proietta all’impegno di Reggio Emilia: “Noi possiamo solo augurarci di poter riprendere l’attività quando scadrà la quarantena imposta al gruppo dall’ Asl, e prepararci nel miglior modo possibile per la partita di venerdì a Reggio Emilia. Non saremo al top, questo è chiaro, ma dovremo provarci e dare il massimo con le armi e le forze che avremo. Sarà una partita difficilissima, specialmente dopo tutto quello che abbiamo passato, ma ci auguriamo che la squadra sia concentrata e faccia il massimo per portare a casa un risultato positivo. Il campionato? Ovviamente guardiamo con interesse i risultati delle altre, ma siamo consapevoli che il destino, oggi più che mai, è nelle nostre mani”.

E poi, ai microfoni di Azzurro Mania, Corsi ha aggiunto: “Tra pochi giorni ci aspetta una gara difficilissima a Reggio Emilia contro la Reggiana, una squadra con due grandi valori che la caratterizzano che sono la volontà e la fame nel raggiungere l’obiettivo della salvezza. Attualmente partiremo con 15 giocatori di movimento, quindi con pochissime cambi a disposizione. Vediamo se entro venerdì riusciremo a recuperare qualcuno da portare in panchina. E’ normale che ci sia un pizzico di apprensione per questo finale di stagione ma dobbiamo dispensare ottimismo e serenità, ci aspettano 8 partite in 28 giorni con diverse squadre in lotta per la salvezza che in questo momento sono quelle più difficili. Il destino è nelle nostre mani, non bisogna guardare alle altre squadre ma solo a noi”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Che voto merita il mercato invernale del Lecce?

Ultimo commento: "Secondo me non toccando Coda,Yulmand,Strefezza e Lucioni punti fermi per l'intelaiatura va bene."

SONDAGGIO – Qual è la più bella maglia della storia del Lecce?

Ultimo commento: "Mettiamo a vostra disposizione un prestito da 1000 euro a 9,000000 euro a condizioni molto semplici. Mail:[email protected]"

Sondaggio sul mercato invernale: plebiscito dei tifosi, Corvino-Trinchera promossi a pieni voti

Ultimo commento: "Mettiamo a vostra disposizione un prestito da 1000 euro a 9,000000 euro a condizioni molto semplici. Mail:[email protected]"
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News