Resta in contatto

Approfondimenti

Serie B, la lezione del Pordenone e l’infrasettimanale come snodo

L’ultima che ferma la prima è la fotografia di una Serie B imprevedibile. Ma la prossima giornata vale di più

L’ultima in classifica pareggia in casa della prima. La Serie B di oggi è questa ed è bellissima. Il gol di Folorunsho – per altro pupillo di Baroni lo scorso anno e già cercato dal Lecce in estate – è la fotografia di un campionato senza certezze, nemmeno quelle che sembrano più banali. Il Pisa conserva il vantaggio, ora ridotto però a tre punti, sul Brescia. E il Benevento risale. Ma la capolista fa appena un punto nelle ultime due giornate, il Lecce ne fa due, e la Cremonese accusa gli stessi problemi del Pisa. Un campionato senza grandi, spesso a corrente alternata. E con qualche big ancora in crisi: chiedetelo a Spal e Parma, già a -10 dalla vetta e incapaci di vincere da metà settembre entrambe.

Ma la prossima può essere la prima giornata spartiacque. O quantomeno snodo cruciale. Chi corre in corsia di sorpasso ha la grande occasione. Il Lecce va a Brescia e se vince è seconda, forse a pari punti con qualcuno ma pur sempre seconda. Il Pisa deve giocare contro la Cremonese che se ferma la capolista fa un favore al gruppone. Senza essere nemmeno fin troppo gregari, in fin dei conti. Il Benevento contro un Crotone delusione vera, che fin qui ha vinto una volta sola. Eppure un anno fa questa gara si giocava in A. Ma qui è tutta un’altra storia.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti