Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Baroni ritrova il Frosinone, l’ultima squadra allenata in A

Il tecnico ritroverà sabato una squadra già allenata in carriera nella massima serie. Nel 2018/2019, fu chiamato in corsa sulla panchina ciociara per cercare l’impresa salvezza, poi fallita.

Il ritorno in campo dopo la sosta di marzo consegnerà un pomeriggio da ex a Marco Baroni, voglioso di interrompere la lunga striscia di pareggi con il suo Lecce, giunta a quattro dopo la partita di Parma, a sua volta seguita ai pareggi con Perugia, Brescia e Cosenza.

Lecce-Frosinone sarà un ritorno al passato per il trainer fiorentino, che proprio allo stadio Stirpe ha vissuto la sua ultima parentesi in A dopo le tre gare a Siena nel 2009 e le nove di Benevento nel 2017. Nel dicembre del 2018, la società giallazzurra scelse proprio Baroni per sostituire Moreno Longo. Dopo il pareggio 1-1 al debutto con l’Udinese, Baroni colse anche uno 0-0 con il Milan. Due passaggi a vuoto (pesante quello in casa contro l’Atalanta) precedettero la prima vittoria, in quel di Bologna: lo 0-4 inferto ai felsinei fu fatale a Filippo Inzaghi.

Cinque sconfitte in sei gare tra febbraio e marzo furono di fatto lo spartiacque della missione di Baroni. Il Frosinone perse contatto con la zona salvezza e l’ultima porzione di campionato fu più la ricerca di qualche risultato per dare entusiasmo a una squadra un po’ ammosciata. Due vittorie consecutive con Parma e Fiorentina sembrarono un colpo di coda, ma poi il Frosinone non riuscì a vincere fino alla fine. L’ultimo punto conquistato fu all’ultima giornata: 0-0 in casa con il Chievo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Sondaggio sul mercato invernale: due terzi dei lettori promuovono Corvino e Trinchera

Ultimo commento: "In un altro campionato europeo di livello , la ns squadra si troverebbe a metà classifica della seconda serie . Il calcio italiano è questo . Zero..."

Gol dell’anno 2022, vince il siluro di Colombo che ha fatto tremare il Maradona (VIDEO)

Ultimo commento: "Giusto non abbassare la guardia, i conti si faranno alla fine, complimenti fin'ora più che meritati ma guai a scendere in campo convinti che..."
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News