Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Baroni: “Una partita perfetta. Il Via del Mare oggi uno spot per il calcio”

Il tecnico del Lecce commenta così l’importante vittoria maturata oggi contro il Pisa.

PRESTAZIONE SOPRA LE RIGHE. “E’ la strada giusta in vista della fine. Lo dovevamo al nostro pubblico che è stato straordinario. I ragazzi sono stati straordinari nel preparare la partita con voglia e determinazione. Oggi si poteva rischiare ma ho portato i ragazzi dentro la prestazione. Noi sappiamo fare calcio e lo abbiamo fatto in maniera importante per il peso di questa gara. Ci sono ancora due gare, non dobbiamo guardare niente e rimanere concentrati così. Festeggiamo dieci minuti e iniziamo a preparare la nuova partita. Ho detto questo ai ragazzi”.

CARRIERA. “A me piace guardare avanti. Io non avevo dubbi sulla nostra gente, sul pubblico. Oggi è stato uno spot per il calcio, stadio gremito, tifo straordinario e una squadra che entusiasma giocando a calcio. C’è modo e modo di vincere, noi l’abbiamo fatto prepotentemente col gioco. Il Pisa è forte, ma noi abbiamo fatto la partita perfetta dal punto di vista qualitativo. Non abbiamo lasciato niente dal punto di vista della voglia, della qualità. Mi ripeto: faccio i complimenti ai ragazzi”.

HJULMAND. “Morten prima di Reggio non è stato bene. E’ un giocatore importante, attacchiamo in molti e lui ha una capacità difensiva straordinaria quando recupera i palloni. Quando non è al top come in quella gara dopo aver saltato due allenamenti si vede. Lui ha fatto bene come ha fatto bene tutta la squadra”.

RICHIESTA. “Oggi ognuno doveva donare la propria prestazione all’altro mettendoci del bel calcio. Credo che è stato visibile ed il pubblico si è entusiasmato non solo per il risultato ma per la qualità del gioco”.

IL PISA.Sono temibilissimi, a gennaio hanno messo dentro dei giocatori importanti con Puscas e Torregrossa. Hanno trovato la loro fisionomia giocando col rombo e ho visto giocar loro bene con Brescia e Como. Oggi sarebbe stata dura per chiunque sarebbe passato di qua. Non parlo di loro demeriti ma meriti nostri. Basta vedere come andavamo su ogni pallone, andavamo a prenderli alti per non far arrivare le loro punte vicino all’area. Tutto merito dei nostri ragazzi”.

IL LECCE LA PIU’ FORTE? “Penso a lavorare io. Su questo si è espresso già il presidente. Questi ragazzi sono straordinari, abbiamo preso dei ragazzi con voglia di migliorarsi, indipendentemente dai campionati di provenienza. Questa squadra non mi ha fatto dormire, io ho dato tutto a loro per portarli a un livello di calcio che è sotto gli occhi di tutti. La nostra squadra funziona se gioca a pallone nell’insieme. Strefezza non aveva mai fatto questo ruolo ed è esploso, Coda ha fatto uno dei migliori campionati per contributo che dà al gioco, Di Mariano è mancato per tanto tempo, Listkowski è cresciuto, Helgason era al primo campionato. Il valore aggiunto di questa squadra è il miglioramento costante sul lavoro”.

MAJER. “Ha avuto un problema all’adduttore, come anche Simic. Non stava benissimo ma ho deciso di portarlo”.

 

Subscribe
Notificami
guest

21 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio
Antonio
1 anno fa

Baroni con la sostituzione di Dermaku con Tuia sul 1 a 0 per poco avresti compromesso la partita menomale è andata bene ,non fare queste sostituzioni, Dermaku era in grandissima forma è se visto. Forza Lecce sempre.

Massimo
Massimo
1 anno fa

Da simpatizzante avendo visto parecchie partite quest’anno dico che bisognerà mettere mano in maniera pesante sulla squadra se si vorrà rimanere in serie A per qualche stagione….

Massimo
Massimo
1 anno fa

Giochiamo come oggi ed in tante altre partite e finiamo il Capolavoro. Primi dobbiamo arrivare.

Franco De Luca
Franco De Luca
1 anno fa

Questo è il risultato quando si gioca per la squadra, senza personalismi inutili. Forza Lecce.

Paolo
Paolo
1 anno fa

Oggi il mister ha indovinato tutto! È successo contro il Parma in casa e oggi. Con Blin al top e Farago’, così com’è Lecce può festeggiare già a Vicenza! 🤞🤞🤞💛❤️💛❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande Baroni alla faccia di chi lo criticava inizio stagione 💛❤️

Francesco
Francesco
1 anno fa

Grande Mister poche parole tanti fatti

RosarioBiondonelcuore
RosarioBiondonelcuore
1 anno fa

Caro mister se nelle prossime partite riesci a conferma questo 11 titolari allora la storia è finita, nn inventarti turno over strani e soprattutto lascia in panchina Barreca e Gallo titolare fino alla fine. Anche Gendrey e Gargiulo devono giocare sempre. Forza LECCE.

Paolo
Paolo
1 anno fa

Io farei giocare anche Farago’…

Antonio
Antonio
1 anno fa

Non era facile. Complimenti a tutti, in perticolare a Blin. Svolge un lavoro oscuro, ma indispensabile.

Gianluca
Gianluca
1 anno fa

Grande mister, grandi ragazzi!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Un Capitano che ha accompagnato per mano tutti i ragazzi al successo. Un uomo che qualcuno voleva già fuori a favore di chi? MeccaChe?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Mancano solo 4 pt. A 72 c’è la matematica certezza della A per il Lecce indipendentemente dai risultati degli altri. Fatevi dare l’intero stadio di Vicenza ❤💛

il vero Luigilio
il vero Luigilio
1 anno fa

…..in A a 70 punti

Massimo
Massimo
1 anno fa

Con 71 punti abbiamo la matematica promozione. Monza 64.Ma il LECCE non deve fare calcoli.Deve vincere e primo arrivare

Gino53
Gino53
1 anno fa

No, mancano solo 2 punti, perché il Monza è 3° con 6 punti arriverebbe a 70 e comunque dietro di noi a scontri diretti

Giallorossoforever
Giallorossoforever
1 anno fa

Se giochiamo con la testa in testa non c’è né per nessuno …. sempre pensato il pisa e i pisani al seguito
hanno capito subito che oggi non era terra pe ciceri….

Rosario
Rosario
1 anno fa

Quanti gufi ci sono a Lecce.So vede dai pochi commenti,chissà quanti erano prontii a massacrare questa squadra.Chiaramente parlo dei “Leoni da tastiera”.Perché i veri tifosi erano allo stadio.Forza Lecce

Il vero Luigilio
Il vero Luigilio
1 anno fa
Reply to  Rosario

Confermo ciò che dice Rosario, dove sono i gufi e leoni di tastiera????

Paolo
Paolo
1 anno fa

Non è difficile capire che a Reggio Calabria la squadra era irriconoscibile ed appunto per questo oggi hanno onorato la maglia! 💛❤️💛❤️

Alexxx
Alexxx
1 anno fa

Un plauso a Baroni che ha saputo rivitalizzare calciatori altrimenti anonimi. Nel Lecce non ci sono primedonne, certo l’attacco è sbilanciato sui 2-3 ma conta poco, perché gli stessi realizzatori sono anche i primi a difendere e a fare assist.
Chi critica Baroni a questo punto è davvero un pirla che non va preso neppure minimamente in considerazione.
Io l’ho solo criticato quando insisteva con Olivieri o nel non dare spazio a Rodriguez (che meriterebbe un po’ di più), oltre che per troppo spazio a Ragusa e Helgason, ma sono scelte e responsabilità sue e comunque parliamo di ottimi calciatori, sono opinioni personali le mie.
Spero che in A questo Lecce non distrugga una rosa che funziona.

Articoli correlati

L’allenatore ravennate incontrerà anche quest’anno la squadra giallorossa...
gotti
L’allenatore di Porto Viro incontrerà per la nona volta gli emiliani, la compagine più sfidata...
Il direttore sportivo originario di Castellammare di Stabia, ex calciatore del Lecce con ben 222...

Dal Network

Il centrocampista equatoguineano ha parlato dell'importante match in programma domenica contro la squadra di Luca...
Piove sul bagnato in casa Salernitana, prossima alla retrocessione in B dopo una stagione disgraziata:...
L'ex portiere, tra le altre di Chievo Verona e Palermo, ha detto la sua sulla...

Altre notizie

Calcio Lecce