Resta in contatto

News

Intitolata la sede AIA a Daniele de Santis

Si è svolta nel corso della serata di mercoledì la cerimonia di intitolazione della sezione AIA di Lecce a Daniele De Santis

A due anni di distanza da quella tragica notte in cui si è consumata la strage di via Montello, in cui persero la vita Daniele De Santis e la sua compagna Eleonora Manta, l’AIA di Lecce, la seconda famiglia di Daniele, ha intitolato la sede degli arbitri di Lecce all’ex direttore di gara drammaticamente scomparso. La cerimonia di intitolazione, preceduta dalla messa celebrata dal vescovo di Lecce, Michele Seccia, nella chiesa parrocchiale di San Massimiliano Kolbe, ha visto la presenza nella sezione di via Marinosci a Lecce, del presidente nazionale dell’Aia, Alfredo Trentalange, che ha scelto di presenziare in prima persona a questa intitolazione e di numerose autorità del mondo dello sport e delle istituzioni. «Daniele rappresenta l’archetipo dell’arbitro – ha detto Trentalange. Un esempio da seguire per passione, dedizione e senso di giustizia. Quella stessa giustizia portata in campo dai direttori di gara per raggiungere la pace». Presenti alla cerimonia anche i genitori di Daniele De Santis. A parlare il papà Fernando. «Sportivamente oggi è una giornata di festa, ma il passato rimane e la rabbia aumenta. Avrei preferito restare nell’anonimato ed entrare in questa sezione per un’altra festa. Daniele ha fatto tanti sacrifici, si è allenato anche sotto la neve. Tutto svanito in pochi istanti per un gesto folle di un assassino». All’iniziativa hanno partecipato anche il sindaco di Lecce Carlo Salvemini e l’assessore allo sport Paolo Foresio, oltre a tutta la sezione A.I.A. di Lecce che per sempre porterà il nome di un grande arbitro che solo per colpa di un gesto folle non ha potuto coronare il suo sogno di arbitrare in Serie A.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News