Resta in contatto

News

GdM – Vivarini: “A Lapadula ho consigliato Lecce. Un rilancio…”

L’allenatore, fresco ex Ascoli, raccomanda la scelta salentina a Lapadula, suo attaccante ai tempi del Teramo.

L’edizione odierna della Gazzetta del Mezzogiorno ospita un’intervista a Vincenzo Vivarini, tecnico che nella scorsa stagione ha guidato l’Ascoli. L’argomento del colloquio è Gianluca Lapadula, allenato da Vivarini nel Teramo che nel 2014/2015 dominò il Girone B della Lega Pro per poi, però, vedersi cancellato il salto in B a seguito di un’inchiesta per calcio scommesse. Con i biancorossi abruzzesi, Lapadula segnò 21 reti.

“SCEGLI LECCE”. Vivarini confessa senza remore la chiacchierata avuta con la punta: “Ho sentito qualche giorno fa Lapadula e gli ho consigliato di accettare senza esitazioni il trasferimento a Lecce. Gianluca ha bisogno di un club che creda fortemente in lui e di un progetto tattico come quello di Liverani, che lavora tanto sui meccanismi delle due fasi senza lasciare nulla al caso. Lui ha potenzialità enormi, in un contesto così può esprimersi al meglio”.

“CON ME UN ALTRO RILANCIO”. Il trainer di Ari racconta poi la sua esperienza con Lapadula: Gianluca è arrivato al Teramo dopo una parentesi non positiva al Nova Gorica, in Slovenia. Ha dimostrato di avere ‘fame’ e generosità. Era abituato a lavorare individualmente e ha saputo calarsi nel collettivo. Aiuta molto nelle due fasi, senza perdere di vista la porta, da attaccare con lucidità. L’anno dopo Teramo poi passò al Pescara dove fece ancora meglio”.

“AL MILAN…“. Vivarini parla poi della militanza di Lapadula al Milan. Il ruolino dice 8 gol in 27 presenze. “Con i rossoneri, il ragazzo ha pagato il dispendio della stagione passata a Pescara. In più il 4-3-3, modulo adottato da Montella, non era adatto alle sue caratteristiche. Lapadula ha bisogno di un compagno che faccia i movimenti giusti, dandogli la possibilità di attaccare la profondità. Con il 4-3-1-2 di Liverani andrà a nozze, è motivatissimo, ha voglia di far bene e quella salentina è la piazza giusta per galvanizzarlo. Lapadula-Lecce sarà un bel matrimonio“. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News