Resta in contatto

News

QdP – Calderoni ha voglia di stupire: “Dopo il gol ci proverò più spesso”

Parla al Nuovo Quotidiano di Puglia il terzino giallorosso Marco Calderoni in gol per la prima volta in A cotro la SPAL nell’ultimo turno.

IL GOL – “Non riesco a descrivere a parole la sensazione che ho provato quando ho visto il pallone finire alle spalle del portiere Berisha – racconta il 30enne laterale sinistro friulano. È stato qualcosa di straordinario, in quegli istanti non ho capito davvero nulla. Ho fatto una corsa con tuffo finale verso il settore ospiti dopodiché sono stato sommerso dagli abbracci dei miei compagni di squadra”.

CORAGGIO – Quando capita l’occasione ci provo sempre. Il nostro modo di stare in campo ci porta spesso ad accompagnare l’azione offensiva, di conseguenza anche per i terzini è facile trovarsi a ridosso dell’area di rigore avversaria”.

BUONE SENSAZIONI – La fiducia del mister per me è un grande stimolo. So cosa vuole da me e di conseguenza cerco sempre di seguire le sue indicazioni. Vivo serenamente questa stagione, la prima da protagonista in serie A dopo la fugace esperienza con il Palermo di nove anni fa, e punto a crescere come calciatore. Diciamo che sono sulla strada buona ma so bene che per migliorare devo lavorare duro ogni giorno perché, a differenza della serie B, in serie A il livello degli avversari è elevatissimo e non ci si può distrarre un attimo”.

LA ROMA – È una delle big della serie A, dovremo giocare al massimo delle nostre possibilità se vogliamo conquistare il primo risultato utile davanti ai nostri tifosi. Contro Verona e Napoli purtroppo è andata male, questa volta proveremo a fare meglio. È necessario giocare come abbiamo fatto a Torino e poi anche contro la Spal, con la stessa spensieratezza con cui abbiamo vinto il campionato di serie B”.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News