Resta in contatto

News

Beffa Champions per l’Atalanta nella settimana pre-Lecce. Nerazzurri ko allo scadere

Lo Shakhtar passa in rimonta grazie ad un contropiede all’ultimo istante, complicando il cammino europeo degli orobici.

E’ ancora incubo Champions League per l’Atalanta. I nerazzurri finiscono ko nella loro casa europea, un San Siro prestato per l’occasione, con gli ucraini dello Shakhtar Donetsk. E’ 1-2 finale, risultato beffardo soprattutto per come è arrivato.

Eppure il match della compagine bergamasca era iniziata in modo a dir poco positivo. Gomez e compagni hanno, nei frangenti iniziali, a lungo schiacciato gli arancioneri nella propria metà campo. A legittimare la netta superiorità al quarto d’ora la ghiotta occasione dagli undici metri, che Ilicic fallisce vedendo il suo tiro respinto da Pyatov.

Per nulla abbattuta dall’occasione sprecata, l’Atalanta insiste e trova il vantaggio al 28′ con un colpo di testa di Zapata. I padroni di casa continuano ad attaccare, forse scoprendosi un po’ troppo. Ed è lì che la formazione di Donetsk ne approfitta, infilando Gollini proprio al termine di una fulminea ripartenza finalizzata da Moraes a 4 dall’intervallo.

Nella ripresa il copione torna quello visto a inizio match, e gli orobici accelerano sempre più sino al forcing finale, che produce due occasionissime per Malinovskyi e Gomez, quest’ultima nel recupero. E proprio nei secondi finali si consuma la beffa: minuto 94, ennesimo contropiede ucraino e Solomon abile nell’insaccare l’assist di Dodò.

Ora il cammino europeo della Dea è decisamente compromesso, visto che solo vincere almeno 3 delle 4 gare restanti potrebbe dargli delle speranze. Non certo il miglior modo per iniziare la settimana che porterà alla sfida con il Lecce di domenica 6.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News