Resta in contatto

News

Il d.s. Cordella in tribuna: “Insultato per l’esultanza di mio figlio al gol della Juve. I leccesi non meritano…”

L’ex dirigente dell’Honved, salentino, racconta un episodio spiacevole vissuto in Tribuna Centrale durante Lecce-Juventus 1-1.

51 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
51 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Caroppo Alexander
Caroppo Alexander
1 anno fa

Sig Cordella perché io leccese non dovrei meritare un cazzo?dovresti chiedere scusa a tutti i leccesi per queste parole ,per quanto riguarda tuo figlio ,la prossima volta portalo nel settore ospiti ,tanto lo sapete che in Italia non funziona mescolare le tifoserie non siamo ancora pronti ,quindi la colpa è solo tua sig re Cordella ,e da incoscienti portare il bambino in mezzo ai leccesi ,quando si sa che c e sempre la testa calda

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Io sono contro gli insulti …ma lampu all acquaaaaa e c’è bbberane petreeeeee???

Claudio
1 anno fa

stu pisciaturu.. sciacquate la ucce cuijune .
Sempre forza Lecce ?❤️

eddy
eddy
1 anno fa

Quando ad una persona chi “toccano” i figli perde la ragione, e lo capisco perfettamente. Fanno davvero ridere i CONAN IL BARBARO che scrivono qua sotto, al sicuro (se cridenu iddri) delle loro tastiere. Io spero che CALCIOLECCE cominci con il moderare questi commenti, che a norma di Legge sono TUTTI o quasi denunciabili ai Carabinieri per diffamazione aggravata, e alcuni forse anche per minacce. Poi, e ne vedo spesso, quando questa “gentuccia” si trova la divisa davanti casa se la fanno sotto. Davvero divertenti. Solidarietà al Sig. Cordella.ma ha sbagliato a non agire nella maniera giusta. Il Sig Cordella… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quando ad una persona chi “toccano” i figli perde la ragione, e lo capisco perfettamente. Solidarietà al Sig. Cordella.ma ha sbagliato a non agire nella maniera giusta. Il Sig Cordella non avrebbe dovuto sfogarsi su Facebook, sinceramente questi social stanno distorcendo la realtà sono diventate delle valvole di sfogo. La gente non agisce, ma si sfoga in rete. Il Sig Cordella avrebbe dovuto prima allertare gli stewards, poi rivolgersi, se necessario, alle vicine forze dell’ordine. Se non reagite, è ovvio che gentaglia del genere si prende tali licenze, bisogna reagire ma seguendo civiltà e Legge. Doveva rivolgersi alle Forze e… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Al massimo te la prendi con quello che ti ha tirato l acqua, piezzu te juventinu

Requenzino
Requenzino
1 anno fa

I bambini non si toccano, mai, per nessun motivo, ed i genitori devono fare di tutto per proteggerli. In questo caso ci sono comportamenti sbagliati sia da parte dell’esagitato che se l’è presa con un bambino sia da parte del padre che, conoscendo il rischio di trovare tra tante persone per bene un troglodita non ha provveduto ad avvisare il figlioletto che alcuni tifosi, se sfruculiati in casa loro possono diventare aggressivi e creare dei problemi. Educare un figlio vuol dire anche insegnargli a rispettare la sensibilità altrui e non comportarsi arrogantemente in casa d’altri. Detto questo, e condannando fermamente… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Mi dispiace x il bambino,ma non bisogna fare di tutta l’erba un fascio,purtroppo le teste di cazzo sono da x tutto,anche nella mia meravigliosa lecce,quindi prenditela con il deficiente che ha fatto del male al bambino.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Mi dispiace, ma non concordo. Se io vado allo stadio scelgo il settore che mi compete, di certo non quello della tifoseria opposta…..
Cmq l’offesa potevi risparmiartela.
?❤?❤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Esiste sempre una civile torino..vai infame

Vitantonio
Vitantonio
1 anno fa

Mi spiace davvero per il bambino… è una gran fortuna avere un brava persona come genitore, potersene vantare e prenderne esempio.

simo salentino
simo salentino
1 anno fa

Leccese di merda sei tu e cerca di non offendere,che io non sono l omino piccolo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Succede in qualsiasi stadio, quindi inutile scandalizzarsi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

La prossima, statte a casa tie e lu piccinnu! Sorta de sanbburcu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Che poi non penso che le persone vanno in tribuna con le vasche da 10 litri per fare i gavettoni, sarà stato qualcuno con una bottiglietta d’acqua.
Comunque sia spero che Saverio Sticchi Damiani e soci invitino questo personaggio a stare lontano dal VDM.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sogno un calcio in cui chiunque con qualunque maglia indosso possa andare in qualsiasi settore di qualunque stadio a poter esultare per chi gli pare. Senza dover subire violenza verbale o addirittura fisica.
A leggere i commenti a questa notizia mi rendo conto di essere forse caduto qui da un altro pianeta. ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Povera creatura ad avere un padre così. Prima ti costringe a tifare per una squadra di ? anziché quella del tuo territorio, e poi con la maglia di quella squadra ti costringe ad andare a tifare nel settore dei tifosi avversari.
Ripeto, il bambino ovviamente non ha nessuna colpa, ma il padre dovrebbe come minimo vergognarsi e chiedere pubblicamente scusa a tutti i tifosi del Lecce.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Andrebbe svermato prima il padre, poi il figlio… Si nasconde dietro l’esultanza del figlio di 10…..ma lui che Pisciaturu ete.

Pierlo
Pierlo
1 anno fa

Spero che un giorno anche i tifosi sappiano crescere e maturare alla pari della società che guida la squadra x cui tifano.
Sono vergognosi atteggiamenti del genere
A Milano tifosi di opposte fazioni siedono uno accanto all altro liberi di tifare x la propria squadra
Intervenga il nostro presidente x educare i nostri tifosi
Forza Lecce

pask
pask
1 anno fa
Reply to  Pierlo

Vai a Verona, Brescia, Cagliari, Bergamo, Napoli e mettiti in tribuna con la maglietta della juve. Ti arriva piscio, non acqua.

eddy
eddy
1 anno fa
Reply to  pask

e quindi è giusto così? Quando esce dalla caverna si ricordi di chiudere a chiave la porta.

Pippo
Pippo
1 anno fa
Reply to  eddy

Vada a tifare rubentus tra i gobbi e non le arriverà acqua.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vorrei vedere se va a guardare Verona Juventus lo porta con la maglia della rubentus

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sciacquate la ucca prima cu cunti di leccesi, ca se a casa tua nce nu cuiune ciuveddrhi ta ittu ca si cuiune puru tie. Mo tu pozzu dire CUIUNEEE

pask
pask
1 anno fa

..di merd@ ci sarai tu. Vergognati! E non nominare più la parola Lecce perchè non ne sei degno. Tornatene a svernare in Ungheria.
ps: se tuo figlio tifa juve, la colpa è di un padre che non gli ha insegnato l’attaccamento e l’amore alle proprie radici! Vergognati due volte!
pss: juve e juventini di merd@!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Va banne in ungheria e no rumpire li c….tu non meriti un cazzo no i leccesi?❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Leccesi di merda se lo poteva risparmiare

Giovanni Vita
Giovanni Vita
1 anno fa

Cordella di merda sarai tu e la tua famiglia bastardo.
Per quanto riguarda tuo figlio mi dispiace.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Cordella metti la maglietta del Lecce a tuo figlio,e vai a Bari in tribuna.

Max
Max
1 anno fa

Esiste anche il settore ospiti se non vuoi essere insultato, specialmente se si va con figli al seguito e si vuole tutelare la propria esultanza. Come fanno le persone grandi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Vattene a Torino a vedere la juve

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Bel modo per farti pubblicità sign cordella.

Bar BIGGI
Bar BIGGI
1 anno fa

DATTE la Manu cu CONTE,,,te la stessa pasta siti fatti tutti e do i,,,a parte il gesto subito ,,fa più schifo quello che hai scritto,probabilmente hai esultato anche tu ,,rinnegato juventinu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

La colpa non è del figlio, ma della mancata educazione sportiva che questa persona non è riuscita a dargli. Rispettare la tua terra dal punto di vista calcistico, vuol dire non sporcarla con i colori di altre citta. Speriamo che il piccolo rinsavisca presto!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Comunque grande essempio dai lasciamo i bimbi, ma come ti permetti ad insultare i tifosi leccesi, se uno a sbagliato non sono tutti così i tifosi, ma tu provocando la massa non credo che la prossima volta sara uno ,dopo non capisco se non cera tuo figlio lo avrebbe mandato in ospedale attento a minacciare, che Dio ce e provvede, andate a Torino a vedere la propria squadra, non vogliamo rinnegati a Lecce, se tifi Lecce tifi Lecce,

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

A lecce si tifa solo lecce andate nel settore ospiti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

A leggere le sue dichiarazioni l’uomo piccolo è questo uomo che ha un figlio (non uso volutamente la parola padre).
E non sarei nemmeno così convinto che la vicenda si sia svolta così come descritta.

Povero piccolo!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ti tirano un po’ di acqua e tu chiami merda tutti? La prossima volta rimaniti a casa cosi esulti insieme a tuo figlio. Visto che non gli hai dato un buon esempio come tifoso

Nicoli Fernando
Nicoli Fernando
1 anno fa

Chiaramente l’episodio del lancio dell’acqua é da condannare senza ombra di dubbi. Ma vorrei che suo figlio, caro Signor Cordella, leggesse le minacce che lei ha rivolto pubblicamente a quel imbecille. Quest’ultimo termine, una volta che suo figlio l’avrà letto, lo faccia suo! Si autodefinisca imbecille e impari a non generalizzare definendoci tutti leccesi di merda. In questo caso l’omino é lei..essere inutile!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

si…ma Leccesi di merda non te lo passo…scusa

Antonio Martina
Antonio Martina
1 anno fa

Di MERDA sarai tu. Non i leccesi come me, e se vuoi te lo dico in faccia personalmente. Cosi vediamo per chi apre la rianimazione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Cosa c’entrano tutti i tifosi del Lecce con questo episodio? A mio parere sarebbe piu adeguato andare nel settore ospiti oppure vederla in TV se tuo figlio e juventino, sinceramente l’educazione sportiva parte da casa, mio figlio non potra mai tifare la Juventus, capisco il rispetto e la stima verso certi giocatori, va bene anche una foto, ma esultare al gol della Juve no, penso si percepisce come una provocazione in trubuna giallorossa!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

C’era il settore ospiti per gli juventini.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Che esempio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E lo manda in rianimazione per due gocce di acqua?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Portalo a esultare allo Juventus stadium tuo figlio e non in casa nostra…

luigi
luigi
1 anno fa

Gesto deprecabile al massimo ma il commento e intenzione Uguale a chi ti ha lanciato la bottiglia. Ne più ne meno. Piuttosto avresti dovuto insegnare ad amare la squadra del territorio invece una realtà che mai ti rappresenterà.

flaviano
flaviano
1 anno fa

Beh, sicuramente questo tuo apostrofare un intera comunità città territorio non ti rende sicuramente migliore dell’omino colpevole d’averti un pò bagnato! La px volta stattene pure sul tuo bel sofà! E MINTINI LA MAGLIA DELLU LECCE A FIGGHIUTA…CRISCILU SANU..STUNATU! SE LO PORTI NELLA CIVILISSIMA TURIN…ALTRO CHE BAGNARTI UN Pò…MERDA TI TIRANO ADDOSSO…PIRLA

Massimo Capirola
Massimo Capirola
1 anno fa
Reply to  flaviano

non siamo tutti lo stessi anch’io ero in tribuna centrale a fianco tenevo un bambino con la maglietta bianconera ha esultato a fine partita gli ho dato il cinque

luigi
luigi
1 anno fa

An facce????

Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Avevo 17 anni. Andai ai funerali. Nella Chiesa di S.Antonio a Fulgenzio era impossibile entrare. Fuori c'era tutta la città per l'ultimo omaggio...."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Grandissimo Kecco anche come allenatore...non ha la fortuna di altri... però è vero anche che in quella circostanza lo ricordo benissimo il..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "MAZZONE , IL MAESTRO , IL PROFESSORE DEGLI ALLENATORI , DI TUTTI GLI ALLENATORI. Grande educatore, e padre di tutti i ragazzi che ha allenato. Grinta..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "'Grande Beto"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Talentuoso attaccante,anche creativo ed efficace"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News