Calcio Lecce
Sito appartenente al Network

Gabriel, Rafael e i destini ora invertiti in Lecce-Cagliari

I due portieri brasiliani hanno condiviso pezzi di carriera a Napoli e Cagliari. In Sardegna, il secondo soffiò il posto all’oggi giallorosso. Le storie si sono invertiti: Rafael è dietro nelle gerarchie rossoblù e Gabriel sta vivendo la prima stagione con continuità nella massima serie.

Gabriel Vasconcelos Ferreira e Rafael de Andrade Bittencourt tornano ad incontrarsi a due anni e mezzo dal crocevia che ha deciso le esperienze recenti e i percorsi da vivere prima del presente.

LA PARENTESI CAGLIARITANA. Era il febbraio del 2017 quando il Cagliari, si trovava a coprire una falla nella rosa portieri. A sostituire Storari, che ebbe anche screzi con la tifoseria organizzata, arrivò Gabriel Vasconcelos, reduce dalle presenze con il Milan e promettente estremo difensore in rampa di lancio nel mercato europeo. Il trasferimento coprì l’assenza a livello numerico, perché il secondo portiere era Rafael, tra i pali della porta cagliaritana già da dicembre dopo il crack di Storari.

VINSE RAFAEL. A seguito delle due sconfitte con Atalanta e Juventus, rispettivamente alla ventitreesima e ventiquattresima giornata, Rastelli avvicendò Rafael con Gabriel. Pari con la Sampdoria al debutto, vittoria a Crotone nel bis ma partita da dimenticare contro l’Inter, che s’impose 1-5 al Sant’Elia (qui il video). Gabriel tornò in panchina e Rafael, una volta ripreso il posto, trovò la continuità giusta per concludere il campionato. Curiosità: nel centrocampo di quel Cagliari militava Panagiotis Tachtsidis.

OGGI. Questa sera le storie saranno diverse. Gabriel, dopo le titolarità in B a Empoli e Perugia, ha trovato la propria chance nel Lecce, che ha puntato su di lui parata dopo parata per inseguire la salvezza. Rafael, invece, ha deciso di continuare a militare nel Cagliari assistendo all’ascesa di Cragno. In estate, l’infortunio dell’ex azzurrino ha reso necessario il suo impiego al debutto del 25 agosto contro il Brescia ma poi l’arrivo di Olsen lo ha relegato ancora una volta in panchina. Questa sera, due anni dopo, Il paulista Rafael vedrà all’opera l’ex compagno allora acerbo.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La capolista continua a vincere e lo fa anche con le seconde linee in casa...
Uno dei pochi motivi per ricordare positivamente Lecce-Inter 0-4 è l'esordio in Serie A del...
Le statistiche della gara persa ieri con la squadra di Simone Inzaghi aggiungono poco alla...

Dal Network

I campani restano al palo anche nella partita casalinga contro il Monza. Parole senza filtri...
Il difensore dell’Hellas ha parlato della complessa sfida di venerdì contro il Bologna, ma anche...
Il difensore leccese, condottiero della difesa degli azzurri toscani, ha parlato a Radio Serie A...
Calcio Lecce