Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Femminile

Women, Indino: “La sconfitta? Non ci sono scuse. Vogliamo il riscatto contro la Sicula Leonzio”

Le ragazze giallorosse, reduci dalla sonora sconfitta patita contro la Ludos Palermo, cercano di ricomporsi in vista della seconda giornata di ritorno.

Dimenticare il 6-1 dello scorso turno e tornare a un risultato positivo per rimanere attaccati al treno della medio-alta classifica. In casa Lecce Women è questo il comandamento da applicare dopo il passaggio a vuoto in casa della seconda forza del campionato.

Vera Indino, tecnico delle Women, commenta il match senza cercare alibi ma rimarcando degli episodi che potevano cambiare la storia: “Il risultato purtroppo rispecchia la partita. Non ci sono scuse, credo sia stata in assoluto la peggiore prestazione della stagione. Purtroppo le assenze e la giovane età della squadra si fanno sentire quando si affrontano squadre attrezzate come il Palermo. Peccato, perché fino al rigore sbagliato, che avrebbe messo il risultato sul 3-2, eravamo in partita nonostante gli errori che stavamo commettendo in campo. Subito dopo il rigore sbagliato, Guido ha anche colpito l’incrocio dei pali su punizione. Purtroppo, la sfortuna ci perseguita e se poi ci aggiungiamo calo psicologico e la non perfetta condizione di alcune calciatrici è difficile vincere partite del genere”.

L’obiettivo si sposta però sulla partita di domenica, quando a Collepasso arriverà la Sicula Leonzio Women. L’allenatrice salentina pone l’accento sul bilancio di disponibilità e indisponibilità: “Contro la Sicula Leonzio -continua Vera Indino – dovrò vedere le condizioni del capitano Serena D’Amico che, a Palermo, per tutta la partita è stata oggetto di falli durissimi anche a gioco fermo sotto gli occhi di una terna arbitrale che doveva sicuramente fare più attenzione, tutelare la salute delle calciatrici in campo e calmare un po’ gli animi con qualche cartellino in più. Riavrò Coluccia, che rientrerà dalle 3 giornate di squalifica. Sozzo, invece, non è ancora al 100%“.

Indino traccia la strada da percorrere per dimenticarsi della batosta palermitana: “Affronteremo la Sicula a viso aperto. Giochiamo in casa e cercheremo di avere il pallino del gioco. Vogliamo riscattare la brutta prestazione di Palermo e non ripetere gli errori fatti nella partita di andata. Chiederò più concentrazione e più cattiveria agonistica che è mancata domenica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Femminile