Resta in contatto

News

Galli (Pres. Assoagenti): “I giocatori in scadenza il 30 giugno possono salutare e rifiutarsi di giocare”

Parole clamorose quanto eloquenti da parte del numero 1 dell’associazione nazionale degli agenti italiani, intervenuto sull’annosa questione dello spostamento delle date stagionali in relazione ai contratti.

Intervistato dai colleghi di Radio Punto Nuovo, il presidente di Assoagenti Beppe Galli ha parlato della vicenda scadenza contratti: “Ad oggi tutti i giocatori in scadenza al 30 giugno possono dire arrivederci. La Federazione dovrebbe intervenire sul prolungamento dei contratti, ma finora ci sono state solo parole. I giocatori in teoria possono rifiutarsi di giocare oltre la scadenza del proprio accordo. C’è poi la questione polizza assicurativa. Ogni agente parlerà col proprio assicuratore per prolungarla”.

C’è poi il caso a parte di calciatori, come Rrahmani e Petagna, che hanno già firmato per una nuova squadra: “I nuovi acquisti possono aggregarsi al futuro club, ma non possono scendere in campo fino al termine del campionato 2019/20. L’intervento della Federazione è fondamentale per risolvere la questione. Noi agenti abbiamo effettuato una proposta, e siamo in attesa di risposta”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordo una partita...non mi ricordo quale.punizione molto oltre l'angolo sinistro ldell'area avversaria. Dalla tribuna si intravedeva uno spicchio..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Pedro Pablo.. un grande professionista.. ricordo i suoi gol.. soprattutto quello a Bari su punizione quando mancavano pochi minuti alla fine e..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Tanti sono i ricordi. I gol ..le sgroppate sulla destra..in particolare ricordo il gol al volo di destro a Cremona. Vincemmo 1-0 e fu una vittoria..."

Anselmo Bislenghi

Ultimo commento: "Nonnogol!"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Mirko, Grande evasore"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News