Resta in contatto

Approfondimenti

MI RITORNI IN MENTE – L’ultima vittoria in A…contro la Sampdoria scudettata (VIDEO)

I doriani non perdono al Via del Mare dal 2002/2003, in Serie B. L’ultima sconfitta in Serie A maturata in terra leccese, però, risale alla storica stagione dello scudetto sotto la Lanterna.

Passando in rassegna i precedenti di Lecce-Sampdoria, bisogna risalire alla stagione 1990/91 per trovare una vittoria del Lecce in uno scontro diretto nella massima serie. La stagione, mesta per il Lecce, retrocesso in Serie B sotto la guida di Zibì Boniek, resta negli annali invece per i blucerchiati, campioni d’Italia per l’unica volta nella loro storia.

Il 90/91, infatti, fu l’anno dello storico scudetto conquistato dai ragazzi Vujadin Boskov. Tra l’altro, l’ufficialità del tricolore avvenne proprio nella gara di ritorno, la penultima di campionato, giocata in un Marassi pieno all’inverosimile.

All’andata, però, trionfò il Lecce. Il 13 gennaio del 1991, la Sampdoria si presentò nel Salento senza sei titolari: Pagliuca, Cerezo, Mannini, Mikhailichenko, Pellegrini e Mancini e fu punita da un Lecce che cercò di proporre gioco senza intimorirsi dell’avversario facendo le barricate.

La partita si aprì con una traversa del giallorosso Carannante. Gianluca Vialli, senza il gemello del gol Mancini, si rese pericoloso ma la difesa salentina fece un bel lavoro. Furono quindi maggiori gli attacchi del Lecce.

Nella ripresa, Dossena provò a scuotere la Samp ma la pronta risposta di Benedetti, chiuso da Pari, sancì la continuazione del leitmotiv. Al 22′ della ripresa arrivò il gol partita. Cross pregevole di Mazinho e colpo di testa vincente di Pedro Pablo Pasculli. La reazione doriana fu sterile e nel finale lo stezzo Cabezon sfiorò il vantaggio.

Boskov, rese i meriti al Lecce, ammettendo un po’ di aver programmato la partita per amministrare il pareggio, di un valore diverso nell’era dei due punti per vittoria, mentre il trainer giallorosso Boniek elogiò i ragazzi, mai domi contro una squadra più quotata

Il tabellino

Lecce-Sampdoria 1-0

Lecce: Zunico, Garzya, Carannante, Mazinho, Ferri, Marino, Alejnikov, Conte, Pasculli (46’st Moriero), Benedetti, Morello (32’st Panero). Allenatore Boniek

Sampdoria: Nuciari, Lanna, Katanec, Pari, Vierchowod, Invernizzi, Calcagno (30’st Mignani), Lombardo, Vialli, Branca, Dossena. Allenatore Boskov.

Rete 22’st Pasculli

Arbitro D’Elia di Salerno

Note ammoniti Ferri, Conte, Mignani e Branca.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordo una partita...non mi ricordo quale.punizione molto oltre l'angolo sinistro ldell'area avversaria. Dalla tribuna si intravedeva uno spicchio..."

Pedro Pablo Pasculli

Ultimo commento: "Pedro Pablo.. un grande professionista.. ricordo i suoi gol.. soprattutto quello a Bari su punizione quando mancavano pochi minuti alla fine e..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Tanti sono i ricordi. I gol ..le sgroppate sulla destra..in particolare ricordo il gol al volo di destro a Cremona. Vincemmo 1-0 e fu una vittoria..."

Anselmo Bislenghi

Ultimo commento: "Nonnogol!"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Mirko, Grande evasore"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti