Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

CdS – Di Michele: “Falco? Può fare molto di più, deve essere più incisivo e meno rifinitore”

L’ex calciatore giallorosso David Di Michele parla del Lecce di oggi nell’intervista rilasciata al Corriere dello Sport.

LECCE DI OGGI. «E’ una squadra che sa quello che vuole e lo ha dimostrato in più di un’occasione sul terreno di gioco, già in Coppa Italia contro il Torino. Stanno trovando grande fiducia in se stessi, soprattutto i due attaccanti Coda e Stepinski che se ben riforniti possono essere fondamentali. Insieme sono un autentico lusso per la categoria e lo hanno già fatto vedere».

FALCO. «Filippo lo conosco bene, era a Lecce aggregato con la squadra nel mio ultimo campionato, lui può fare molto di più, ha delle qualità importanti ma deve assolutamente migliorare sotto porta, deve imparare a essere più incisivo e meno rifinitore, ha un’età in cui è chiamato a prendersi delle responsabilità e ad essere decisivo per la sua squadra. Sono al corrente delle difficoltà dell’ultimo periodo che ha avuto, deve essere bravo a mettersele alle spalle e pensare all’obiettivo della squadra».

PETTINARI. «Lo scorso anno a Trapani ha vissuto una stagione fantastica era il punto di riferimento della squadra, il terminale offensivo di ogni azione e lui in più garantiva grandissima partecipazione. Può essere decisivo anche subentrando dalla panchina. A lui il compito di mettere in difficoltà l’allenatore e di farsi trovare pronto nei momenti in cui viene chiamato in causa».

GIOCATORE CON CORINI. «Con lui ci ho giocato a Palermo e a Torino, mentre con il Chievo l’ho avuto come allenatore. In panchina si sta dimostrando di essere un tecnico di altissimo livello. Sa farsi rispettare e con i giocatori è uno che ascolta molto e ama il dialogo, crede nella possibilità che si possa arrivare alla soluzione attraverso il confronto con il gruppo. A Brescia e a Verona ha fatto vedere tutte le sue qualità. Le sue squadre giocano un calcio piacevole e per una piazza come Lecce rappresenta una scelta giusta per provare a risalire subito in Serie A».

ATTACCO SUPER. «Ci sono giocatori che con una giocata ti possono risolvere la partita, potenzialmente dei quattro attaccanti anche in due possono andare sopra quota 15 reti, se così dovesse essere l’opera dei giallorossi sarebbe già a metà strada».

LOTTA PER LA A. QUALI LE CONCORRENTI? «Sicuramente contro il Brescia, mi è sembrata una formazione molto compatta e organizzata, poi c’è l’Empoli che ha formato un grande organico ricco di giocatori che sanno come si vince questo campionato. In B però non ci sono certezze, lo ha dimostrato due anni fa il Lecce andando a centrare un traguardo che non era nel mente di nessuno alla vigilia della stagione. Sono però convinto che la squadra di Corini lotterà fino alla fine e avrà un ruolo da protagonista nella lotta al vertice».

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Consiglio la lettura di questo interessante articolo. Questo è per coloro i quali gettano merda su un ragazzo che vive (come tutti) anche alcuni momenti negativi nel corso della sua vita.

https://www.ultimouomo.com/alessandro-gazzi-ansia/?fbclid=IwAR2aZzd3-dDTW28IFCgcjqMPE8sJo32KHmLfMTRLoLBaUTH4Misk3YdRVRc

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

È un ottimo esterno offensivo da attacco a 3, ma non è una seconda punta: non entra mai in area e segna troppo poco. Polemiche a parte in questo momento è abbastanza fuori dal progetto tattico del Lecce, che gioca meglio con due punte quasi interscambiabili che riempiono l’area di rigore.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Infatti….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Nel 4312 se vuoi equilibrio dovrà fare la seconda punta forse..

Articoli correlati

Il presidente al temine dell'incontro con il Frosinone ha commentato a Tele Rama l'andamento della...
Lo scontro salvezza dello stadio Benito Stirpe termina 1-1. Al gol di Cheddira risponde il...
Il penalty calciato dall'attaccante montenegrino e terminato in porta, decisivo per l'1-1 in casa del...

Dal Network

Bruttissima notizia per l'attaccante degli emiliani e della nazionale...
L'allenatore del Frosinone recrimina per la ripetizione della massima punizione prima mancata da Rafia e...
Il centrocampista giallazzurro ha parlato a Dazn a pochi minuti dal fischio d'inizio...
Calcio Lecce