Resta in contatto

Approfondimenti

Dopo i giovani, i big blindati. Il progetto patrimonio-Lecce va avanti

Il prolungamento dei rapporti con punti fermi come Gabriel, Calderoni e Mancosu voluto da Corvino in linea con i propositi estivi.

Per il Lecce, sia come gruppo in sé che come rosa, quella di oggi è una giornata importante. Si sono infatti registrati i rinnovi, tutti in una volta ma figli di trattative orchestrate nel tempo, di Gabriel, Calderoni e Mancosu. Non proprio gli ultimi arrivati, ma tre elementi che, con sfumature del tutto personali, sono da tempo parte integrante della famiglia giallorossa. E che hanno portato, chi più chi meno, risultati importanti.

Ordinaria amministrazione potrebbe dire qualcuno. Non proprio, perché quella avviata oggi dal Lecce è invece una nuova fase del progetto-patrimonializzazione presentato in estate e firmato Pantaleo Corvino. Tra colpi a parametro zero e giovani di prospettiva, in estate il club salentino ha iniziato a gettare le basi del programma triennale di costruzione del nuovo corso. Basato appunto su un club satellite di nessuno e rivolto a crearsi in casa le proprie risorse, tra settore giovanile, talenti scovati in giro per Europa e non solo, nonché big low-cost rilanciati nel grande calcio.

Lo step 2, non meno importante nel mercato estivo, consisteva nel blindare lo zoccolo duro. Uno step non certo compromesso, ma quantomeno ritardato, dai “casi” Tachtsidis, Falco e Mancosu. Se con i primi due i discorsi sui rinnovi sono stati rinviati probabilmente a fine stagione, con il capitano l’intesa è arrivata subito dopo. Venendo dunque blindata oggi: sul trequartista il Lecce è pronto a puntare anche a medio termine. Stesse garanzie anche a due elementi di età inferiore ma non troppo come Gabriel e Calderoni. Il club giallorosso vuole avere una certezza d’esperienza tra i pali come è il brasiliano, ed un mancino in totale sintonia con piazza, compagni e società come il friulano.

Nei prossimi mesi, ne siamo certi, toccherà ad altri finire sotto la lente d’ingrandimento di Corvino. Il quale dovrà decidere chi farà parte del suo (al momento) triennio, chi diverrà sempre più patrimonio del Lecce. Nulla, in quest’ottica, verrà lasciato al caso.

Qui i singoli approfondimenti sui rinnovi di Mancosu, Gabriel Calderoni.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti