Resta in contatto

News

Moriero: “A Tirana esperienza formativa nonostante tutto. Continuerà l’accoppiata con Miccoli”

L’allenatore leccese, intervistato da tmw, ha detto la sua sulle dimissioni, congiunte con il vice Fabrizio Miccoli, dalla Dinamo Tirana.

I FATTI. “Eravamo andati con grande entusiasmo, avevamo delle trattative in corso ma abbiamo deciso di fare questa esperienza in Albania trovando una città che ci ha accolto molto bene. Che esperienza è stata? Ci siamo messi al lavoro con grande umiltà. Abbiamo conosciuto ottimi ragazzi. È stata un’esperienza formativa. Ma abbiamo deciso di non continuare”.

OBIETTIVO. “Abbiamo cercato di portare la nostra cultura. Veniamo da Coverciano, la migliore scuola al mondo. Siamo arrivati con una cultura diversa e abbiamo dato qualcosa di diverso”.

COPPIA MORIERO-MICCOLI. “Fabrizio è un ragazzo a cui piace molto lavorare con i giovani. Per me è stata una grande sorpresa. È un ragazzo molto preparato. Si, l’accoppiata può continuare. In Italia? Quando fai l’allenatore non pensi all’Italia o all’estero. Ma alla passione, alla voglia di trasmettere la tua esperienza. Guardate Sannino che è andato in Grecia”.

COSTRUZIONE DAL BASSO. “Contano le vittorie, i punti, muovere la classifica. Poi il calcio è bello perché possono parlare tutti. La costruzione dal basso è la moda del momento ma il calcio è semplice: bisogna vivere la partita. E costruire quando ci sono i presupposti”.

SERIE A. “Scudetto all’Inter? Ha preso il volo e mi fa piacere. È una squadra compatta, unita. Credo nello Scudetto, ci ho sempre creduto. Ma va dato merito al Milan per il campionato straordinario. Dzeko? Mi auguro che gli torni la fascia al braccio. La Roma manca sempre di continuità quando deve fare il salto di qualità”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News