Resta in contatto

News

L’ultima promozione di Baroni? Guidata da Fabio Lucioni

L’allenatore fiorentino, vicino alla firma con il Lecce, ha portato per la prima, storica, volta in Serie A il Benevento nel 2016/2017. L’oggi centrale giallorosso è stato il condottiero dei sanniti.

Un’altra volta Fabio Lucioni capitano di una squadra allenata da Marco Baroni. Un’altra volta in giallorosso. Potrebbe essere questo il quadro del Lecce che verrà, ma al momento si tratta solo di una suggestione, e non solo per la non ancora avvenuta ufficialità dell’arrivo del tecnico. Lucioni, il prosieguo professionale a Lecce sarà oggetto di valutazione, ha vestito la fascia da capitano del Benevento nel campionato 2016/2017, il secondo capitolo del doppio salto C-A vissuto al Vigorito. In quella squadra militavano gli altri ex giallorossi Falco, Walter Lopez e Melara.

Quel torneo, concluso al quarto posto e reso storico dalla vittoria nella finale playoff col Carpi, rappresenta ancora oggi l’annata in cui Lucioni fu stachanovista. Lo Zio saltò solo una partita durante la regular season (41 presenze su 42 per totali 3960′ con 3 reti) e presenziò a tutti gli appuntamenti della poule per la Serie A. Nonostante sia stato allenato da Baroni per una sola stagione, la fiducia gli vale la presenza nella top 10 dei calciatori più impiegati dal tecnico. La speciale classifica è guidata dall’allora compagno al Benevento, centrocampista oggi 28enne, Chibsah (ora al Bochum e avuto da Baroni anche con la Juventus Primavera), mentre sul podio vi sono il difensore Troest (ora alla Juve Stabia) e il centrocampista Casarini (Alessandria). Entrambi sono stati dei pupilli dell’allenatore toscano con Virtus Lanciano e Novara.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Boniek purtroppo era invidioso di lui, perché non arrivava al suo livello. Come faceva a dirigerlo?"

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News