Resta in contatto

News

Guidolin: “La Serie B è un campionato complicato. Il nome sulla schiena non centra nulla”

L’esperto allenatore ha parlato del torneo cadetto ai microfoni di Parma Today. Ecco le sue parole riportate da ForzaParma.it.

“La B è un campionato complicato. Se non ti metti al pari con gli altri, in Serie B specialmente, rischi di farti male. Non puoi vincere in punta di fioretto. Il nome sulla schiena con conta niente, il passato di tanti calciatori forti non vale. Conta quello che si fa da quel momento in avanti, non quello che hai fatto. Da tecnico del Parma ho cercato di far passare questo concetto, subito dopo abbiamo cambiato sistema di gioco, fino a trovare solidità e compattezza. La squadra si è assestata, ma non è stato semplice. E’ stato un anno complicato”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Credo che il calcio sia un viaggio senza tempo dove le bandiere i miti che personificano una squadra rimarranno nella memoria degli anziani che un..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News