Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rubriche

Penna in Trasferta – Lo Cascio (TifoCosenza.it): “Rossoblù chiamati a una reazione, Lecce da A diretta”

Il collega Dario Lo Cascio ha raccontato nel dettaglio la situazione in casa rossoblù nella nostra rubrica dedicata al punto di vista avversario.

Che partita ti aspetti al Marulla?

“Può essere una gara dai mille volti. In questo momento il Cosenza vive una situazione non semplice, la sconfitta di Terni può lasciare strascichi ma anche portare a una reazione d’orgoglio. Dall’altro lato il Lecce sicuramente proverà ad aggredire subito il match, per cercare di riprendersi la vetta della classifica. Tutto starà nel modo in cui i Lupi reagiranno all’urto iniziale e risponderanno a loro volta”.

Come giudichi ad oggi i campionati di Cosenza e Lecce? Pensi raggiungeranno i rispettivi obiettivi?

“Il campionato del Cosenza di certo non si può giudicare in maniera positiva. Sì, la stagione è iniziata con grande ritardo ma non può essere più una giustificazione. La classifica purtroppo rispecchia quanto fin qui fatto vedere dalla squadra che, a parte una breve parentesi nel girone d’andata, non ha mai trovato continuità di risultati e prestazioni. Per il Lecce invece parlano i numeri, fin qui i salentini hanno fatto un grande campionato. Direi che i giallorossi sono senz’altro in piena corsa per poter conquistare la Serie A direttamente. Per quanto riguarda l’obiettivo del Cosenza, saranno le prossime due gare e il recupero con il Benevento a dire dove questa squadra potrà arrivare”.

È prevista una nutrita rappresentanza di sostenitori giallorossi. Come sarà l’ambiente allo stadio?

“Il tifo del Lecce senza ombra di dubbio è uno dei più calorosi non solo della B, ma d’Italia. E sicuramente faranno sentire il loro apporto. Sugli spalti del “Marulla” il pubblico c’è sempre ma la già citata prova di Terni al tifo rossoblù non è proprio andata giù. Dato anche il turno infrasettimanale difficilmente ci sarà il proverbiale pienone”.

Come dovrebbero scendere in campo i Lupi della Sila contro i giallorossi?

“Questa è una grande incognita. Mister Bisoli ha provato a trovare il vestito più adatto a questa squadra ma le soluzioni testate hanno funzionato solo a tratti. Inoltre alcuni elementi non stanno rendendo come sperato. È probabile che il tecnico adotti qualche soluzione “nuova”, sia come moduli che come uomini. Certo, contro un avversario di primo livello come il Lecce sperimentare è un rischio. Quindi ci si può attendere comunque un certo accorgimento in fase difensiva. Il modulo quindi dovrebbe essere il 3-5-2 o una leggera variante dello stesso. In difesa tornerà Camporese, che ha scontato il turno di squalifica, mentre a centrocampo potrebbe partire dal primo minuto il giovane Florenzi, che in genere ha sempre fatto bene. C’è l’incognita in attacco, visto che Caso è stato fermato dal Giudice Sportivo. Potrebbe esserci spazio per Millico, di fatto l’unica altra seconda punta di ruolo in rosa. Un’alternativa potrebbe essere vedere dal primo minuto insieme sia Laura che Larrivey”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Rubriche