Resta in contatto

Rubriche

Penna in Trasferta – Benedetti (CalcioVicenza.it): “Ai biancorossi servirebbe un’impresa contro un Lecce fortissimo”

La collega Marta Benedetti ha raccontato nel dettaglio la situazione in casa biancorossa nella nostra rubrica dedicata al punto di vista avversario.

Che partita ti aspetti al Romeo Menti?

“Penso che sarà una gara in cui la tensione giocherà un ruolo importante e posso dire che il Vicenza è una squadra che la pressione la sente. I biancorossi non sono in una situazione semplice e sanno di dover vincere per forza per alimentare le speranze playout. Anche per questo mi attendo una gara caratterizzata magari da qualche errore dettato dalla pressione, probabilmente non una bellissima gara. Dall’altra parte il Lecce cercherà di fare la partita visto che è ad un passo dalla Serie A e, pur avendo a sua volta la pressione di chi è vicino all’obiettivo, ha la qualità per gestire meglio la situazione. Vedo dunque uno sbilanciamento di forze notevole e, per quanto possa augurarmi il contrario, oggettivamente il Lecce parte nettamente favorito”.

Come giudichi ad oggi i campionati di Vicenza e Lecce? Pensi che raggiungeranno i rispettivi obiettivi?

“Un po’ come tutti qui spero che il Vicenza tiri fuori una prova d’orgoglio e compia l’impresa che possa continuare a tenere vive le speranze di permanenza, ma francamente non credo avverrà. I veneti sono stati protagonisti di una stagione che è giusto giudicare fallimentare, con tanti errori già dall’inizio, ovvero a partire dal mercato estivo, fino a quest’ultimo periodo. Non è stato investito a sufficienza ed i giocatori presi, anche molto ambiti come Proia, non sono stati messi nelle migliori condizioni di agire. Certo, la sfortuna ha avuto la sua parte, ma con ogni allenatore la squadra ha dimostrato limiti in ogni reparto e la salvezza sarebbe un miracolo. Per il Lecce parla la classifica. E’ riuscito a dimostrare al meglio sul campo le qualità di una rosa straordinaria, Baroni ha praticamente due squadre a disposizione e le ha fatte fruttare. Credo che la promozione in Serie A sia meritata nonché molto molto vicina”.

Tra vendita dei biglietti ed animo delle tifoserie, questa settimana è stata a dir poco tribolata. Cosa dobbiamo aspettarci sugli spalti?

“La tifoseria vicentina è molto tranquilla e rispettosa anche dei tifosi ospiti. Diciamo che quel messaggio lanciato dalla Curva Sud non è tanto una minaccia quanto un modo di far paura al nemico da un punto di vista sportivo, senza andare oltre. C’è un clima un po’ di rassegnazione intesa come poche possibilità sul campo, ma dall’altra parte i supporter biancorossi vogliono dimostrare grande attaccamento sugli spalti. Il tifo vuole esserci fino alla fine, poi ci sarà una sorta di resa di conti con la proprietà dopo la spaccatura registrata nel corso della stagione”.

Come dovrebbero scendere in campo i berici contro i giallorossi?

“Non ci saranno sicuramente Bikel e Greco, infortunatisi a Como, mentre Giacomelli e Padella rientrano dalla squalifica. Baldini ha cambiato più moduli in queste uscite, per domani vedo più probabile l’utilizzo di un 3-4-1-2. Davanti a Contini dunque linea a tre con Brosco, De Maio e Bruscagin. A centrocampo l’ex Maggio a destra e Lukaku a sinistra, con al centro viste le poche opzioni Zonta e Cavion. I trequartisti dovrebbero essere Da Curz e Ranocchia alle spalle di Diaw. Meno probabile, ma non impossibile, l’utilizzo della doppia punta con Meggiorini affiancato da Diaw al posto eventualmente di Da Cruz”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da Rubriche