Resta in contatto

News

Riparte “Stadio in bus”: sarà possibile sottoscrivere un abbonamento

Il Comune di Lecce ha reso noto l’attivazione del servizio di mobilità urbana in concomitanza delle partite casalinghe della squadra giallorossa.

Sabato 13 agosto riparte il campionato di Serie A, con il Lecce impegnato nella prima partita casalinga della stagione contro l’Inter. In previsione del consistente afflusso di spettatori e per consentire a tutti i cittadini di raggiungere lo stadio in sicurezza e comodità, il Comune di Lecce ed Sgm riattiveranno il servizio di trasporto pubblico “Stadio in bus”, con una novità rispetto alle precedenti edizioni: quest’anno sarà possibile acquistare un abbonamento annuale al servizio al prezzo di soli 20 euro, valido su tutta la rete e sui mezzi del servizio “Stadio in Bus” nelle giornate nelle quali si giocano le partite casalinghe dell’US Lecce, previste dal campionato di calcio di Serie A 2022/2023.

L’abbonamento consentirà di salire a bordo della linea “Stadio in bus” nei viaggi di andata e ritorno senza dover ad ogni partita procurarsi i biglietti Sgm (corsa singola 1 euro), garantendo dunque un risparmio considerevole a chi ha intenzione di utilizzare il trasporto pubblico per raggiungere lo stadio e lasciarlo alla fine delle partite. Gli abbonamenti “Stadio in Bus” sono disponibili nelle rivendite autorizzate (tabacchini ed edicole vicino alle fermate) e tramite app myCicero, TicketAppy e DropTicket.

La linea “Stadio in bus” è pensata per consentire ai leccesi di raggiungere lo stadio senza utilizzare l’auto privata e ai tifosi provenienti dalla provincia di poter parcheggiare comodamente in zone della città diverse dal quartiere Stadio – evitando dunque code e attese per la ricerca del parcheggio – e salire sui mezzi per raggiungere velocemente e senza stress il Via del Mare.

Queste le fermate della linea che porta allo stadio: Libertà-Roma, P.zza Palio, Libertà-S. Elia, Libertà-Cavoti, Libertà-Pepe, Via Del Mare, Imperatore Adriano-Gobetti, Palazzo di Giustizia, De Pietro, Calasso, Porta Napoli, Università, Porta Rudiae, Gallipoli-Diaz, Gallipoli-Lombardia, Gallipoli-Museo, Questura, Piazza d’Italia, Otranto-Paisiello, Otranto-Orsini del Balzo, Battisti.

Il servizio viene attivato tre ore prima dell’inizio della partita (nel caso di Lecce-Inter, dunque, dalle 17.45), con una frequenza di 10 minuti, sospeso durante i 90 minuti di gioco e riattivato al termine dell’incontro. Per chi non intende sottoscrivere l’abbonamento resta ferma la possibilità di acquistare i ticket per corsa singola (1 euro) nelle rivendite autorizzate, tramite app myCicero, TicketAppy e DropTicket e a bordo dei mezzi con sovrapprezzo ad un 1,50 euro.

Quando un tifoso del Lecce prova il servizio Stadio in Bus, non lo abbandona più – dichiara l’assessore alla Mobilità sostenibile Marco De Matteisperché garantisce la impagabile comodità di raggiungere lo stadio evitando il traffico, la ricerca del parcheggio, lo stress dell’utilizzo dell’auto privata. È importante che sia utilizzato da tanti tifosi perché meno auto in circolazione attorno allo Stadio significa maggiore sicurezza, anche per chi raggiunge il Via del Mare a piedi, i bicicletta, con i mezzi di sharing e per gli anziani abbonati e le persone con disabilità, il cui diritto all’uso dell’auto privata è garantito dai parcheggi nei Piazzali Adamo e Rozzi. L’abbonamento annuale a 20 euro garantisce un vantaggio economico per chi intende da subito vivere l’esperienza dello Stadio evitando lo stress dell’automobile privata. Invito i tanti abbonati che sosterranno la squadra ad utilizzare il servizio e ad abbonarsi, per contribuire insieme a rendere le partite del Lecce eventi sportivi più sostenibili e meno impattanti sul quartiere Stadio”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Miti

Uno dei tecnici più vincenti del Lecce

Carlo Mazzone

L'ariete d'area del Lecce

Cristiano Lucarelli

Uno degli idoli dei tifosi del Lecce

Ernesto Javier Chevanton

Tra i più grandi prodotti di sempre del settore giovanile

Francesco Moriero

Lo storico capitano del Lecce

Guillermo Giacomazzi

"Beto", uno degli immortali giallorossi

Juan Alberto Barbas

Bandiera e leggenda giallorossa

Michele Lorusso

Uno dei più forti attaccanti giallorossi

Mirko Vucinic

Bomber giallorosso per sette stagioni

Pedro Pablo Pasculli

Altro da News