Calcio Lecce
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

I numeri di Udinese-Lecce 1-1: passo avanti in attacco, ma nella ripresa rischi e inconsistenza

Le statistiche del match giocato ieri sera alla Dacia Arena denotano la pericolosità del team Baroni nei primi 45′ prima del calo con annesse occasioni per i padroni di casa nella seconda metà.

Un ottimo primo tempo inverte la rotta rispetto alla pochezza delle ultime due gare ma non basta a strappare quel successo, anche sporco, che rinvigorirebbe e non poco fiducia, ambizioni e classifica del Lecce. Cinque dei nove tiri scagliati da Hjulmand e compagni sono stati scoccati nella prima frazione di gioco, dove il Lecce, oltre al gol di Colombo, ha raccolto due legni con Strefezza (2′) e Gallo (47′). Ciò però, almeno stando ai numeri sia chiaro, non deve far pensare un dominio giallorosso.

L’Udinese, pur senza Udogie, Lovric e Becao, ha impostato bene la contromossa cercando di colpire il Lecce in ripartenza negli uno contro uno, tirando ben 3 volte su 7 contropiedi. A ridurre la pericolosità bianconera nel primo tempo (0.3 di xG con 7 tiri di cui 1 porta) l’ottima partita di Baschirotto (82% di duelli vinti) e Umtiti (70% di duelli vinti, 15 palle recuperate, 8 intercetti e solo 3 passaggi sbagliati su 20). L’uscita del francese, sostituito da Dermaku disattento sull’1-1, però ha accelerato un secondo tempo in cui i padroni di casa sono arrivati a 1.25 di xG centrando 5 volte la porta in ben 16 tiri. Il quasi infallibile tap-in di Beto (0.23) è equiparato all’occasione capitata sui piedi di Pereyra al 95′. Statisticamente, la deviazione volante di Walace al 37′ (0.18) e la rovesciata di Beto all’8′ della ripresa (0.17) sono stati i sussulti più pericolosi di ben 5 tiri in porta su 16 totali.

E i passi in avanti del Lecce? I giallorossi potevano chiudere il primo tempo con un doppio vantaggio in una gara dove l’xG ha raggiunto 0.94 guidato dal rimpallo vincente prima del Colombo-gol (0.36 più 0.14 del rimpallo vinto con Ebosse). Il palo di Strefezza (0.07) e l’incrocio di Gallo (0.04) sono stati numericamente meno pesanti delle trame che nel primo tempo ha portato al tiro Blin (0.16). Tutt’altra roba rispetto al secondo tempo, dove Banda ha gettato al vento una ghiottissima ripartenza e solo Gonzalez (0.06 col destro ribattuto da Perez), Ceesay (colpo di testa senza pretese al 76′) e Gallo alla fine (85′, 0.03) hanno calciato senza pretese verso la porta.

Sul fronte della precisione dei passaggi, i giallorossi, con 76.6 di precisione totale, si sono comportanti sotto una media che già latita. A titolo esemplificativo, si confronta il 78.4 di precisione stagionale per il Lecce contro l’84% circa misurato aggregando l’efficienza dei passaggi delle avversarie incontrate. In più, le 132 palle perse rappresentano un altro record negativo stagionale. Da qui Baroni e lo staff dovranno proseguire un opera di miglioramento che, diciamocelo, nel primo tempo di ieri ha un raggio di sole.

Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
vittorio
vittorio
1 anno fa

bravissimo invece BARONI, che imbriglia sottil e porta a casa un punto che permette a lecce di scavalcare lo spezia (DIFFERENZA RETI) e tenere dietro di 3 punti samp e cremonese, verona ultimo a 4 punti di distanza.

Joe
Joe
1 anno fa

Pazzeschi i cambi alla … di cane, Cetin sano fuoro e Dermaku infiltrato. In campo!! RODRIGUEZ PD!!!

Riz
Riz
1 anno fa

Credo che il 99% di noi avrebbe scommesso su una imbarcata del Lecce. Non è andata così, in tanti (me compreso) parlano di una vittoria sfumata, di percentuali e di schemi a cose fatte. Le partite si giocano tutte e, quella con l’Udinese, ha reso orgogliosi una parte di tifosi, almeno io lo sono. Il Lecce ha combattuto, seppur con armi diverse, contro un avversario più forte. Si poteva vincere ma anche perdere. Io sono stato incollato fino a che è durata la partita, ed è esattamente questo che vorrei sempre dal mio Lecce.
Ora avanti….raccontateci quello che avverrà la prossima partita….ma fatelo prima di giocarla, dopo è semplice.

Ciccillo
Ciccillo
1 anno fa

Vedo che nei mediocri siti sul Lecce abbondano i pennivendoli .Sempre insoddisfatti, sempre a cercare il pelo nell’uovo,sempre a criticare il mister come se decenni di esperienza sul campo non contasse nulla E per finire come se lUdinese fosse il Trepuzzi. Ma vi pagano per mandare via l’ottimo Baroni? Vergogna

vittorio
vittorio
1 anno fa
Reply to  Ciccillo

sei un grande fratello!!!ma questi sono baresi frustrati o gente che si sega dalla mattina alla sera

Articoli correlati

Il 12 aprile 2008, il Lecce espugnò lo stadio Braglia con una vittoria in rimonta...
Nessuno ha segnato meno dell'Empoli nell'attuale campionato e per il Lecce è appena una la...

Dal Network

Parla l'attaccante: "Finalmente un gol davanti al nostro pubblico! Adesso sto bene, posso dare tanto...
Sotto la gestione del tecnico ex Crotone gli azzurri toscani hanno recuperato molti punti nei...
Termina con un esonero l'esperienza del tecnico bresciano al Renzo Barbera...

Altre notizie

Calcio Lecce