Resta in contatto

News

Serie A: Empoli retrocesso, Fiorentina e Genoa a reti bianche

A San Siro va in scena un thriller: l’Empoli prima pareggia, subisce e sfiora il 2-2 che l’avrebbe potuto tenere a galla. Il Genoa pareggia al Franchi e tira un sospiro di sollievo.

Si conclude con una giornata emozionantissima il campionato di Serie A 2018/2019. A salutare il massimo campionato è l’Empoli, sconfitto a San Siro a seguito di una partita incredibile in casa dell’Inter. I nerazzurri passano in vantaggio con Keita in apertura di ripresa dopo un primo tempo dominato, falliscono il 2-0 con Icardi dal dischetto e incassano il pareggio di Traorè.

L’Inter attacca e sorpassa con il gol di Nainggolan. L’undici di Andreazzoli non è mai domo e dà vita a un finale palpitante con mille occasioni da rete. Samir Handanovic salva letteralmente la baracca e condanna l’Empoli alla Serie B. Brozovic, nei minuti di recupero, segna il 3-1, ma il VAR annulla per fallo intenzionale di Keita su Dragowski. Il senegalese è espulso e il finale s’allunga ancora.

Non vive lo stesso tourbillon di emozioni Fiorentina-Genoa, finita 0-0. Una partita da sbadigli, le due squadre giocano con il freno a mano tirato, tirano l’orecchio a quanto accade a San Siro e impattano a reti bianche. I Viola si salvano ma escono tra i fischi assordanti del Franchi. Le proteste raggiungono i picchi massimi durante la melina delle due squadre arrivata dopo la notizia del vantaggio interista.

Il quadro della prossima Serie A è quasi completo. Si attende solo la vincente della finale play-off di B.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Un calciatore esemplare, un campione che avrebbe meritato di più. Purtroppo come regista nella sua Argentina c'era un certo Diego Maradona... ma..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Volevo dire Curva Nord, ma è uscito Curva Sud. Un lapsus, dovuto al contenuto del mio intervento...."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Barbas era il numero 1 gli altri tutti dietro, chi non è più giovane e ha visto giocare Beto ti dice senza paura di essere smentito che era uno dei..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Per chi era tutte le domeniche allo stadio e un ricordo che ancora oggi si sente la mancanza si sente soprattutto come spogliatoio nonostante era di..."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."
Advertisement

Altro da News