Resta in contatto

News

Tachtsidis: “Nel calcio serve il gruppo. Rivincite in A? No”

Il centrocampista greco traccia il bilancio dei suoi primi sei mesi con la banda Liverani e pensa al suo passato recente.

Panagiotis Tachtsidis è pronto a recitare un ruolo da protagonista nel Lecce di Serie A. L’ex Olympiacos, giunto a gennaio scorso, è il candidato principale per il ruolo da play titolare dopo l’ottima parte di stagione disputata in Serie B che lo ha rilanciato nel grande calcio.

Panos ricorda la trattativa che lo ha portato a Lecce: “Quando a gennaio scorso ho accettato l’offerta del Lecce era perché il mio obiettivo era quello di tornare in Serie A, assieme ai miei compagni. Siam riusciti ad ottenere quello che ci eravamo prefissati ed ora siamo coscienti del fatto che servirà molto di più per mantenere quello che ci siamo guadagnati sul campo”.

Il salto porta poi al presente e al prossimo campionato: “Siamo qui in ritiro a Santa Cristina proprio per questo, bisognerà fare di più e seguire quelle che sono le indicazioni di mister Liverani. Si alza la qualità dei giocatori nel massimo campionato? Alla fine sono dei giocatori come noi, anche se in Serie A ci sono dei fenomeni che fanno la differenza. Bisogna, però, ricordarsi che nel calcio non esistono i singoli, ma per ottenere i risultati servono la squadra, il gruppo”.

L’ellenico non vuole sentir parlare di vendette riferite ai suoi passati nella massima serie: “Per me questa nuova stagione non è una rivincita. Lasciare il campionato italiano fu una mia scelta, perché decisi di tornare in Grecia per giocare la Champions League. Successivamente ho visto che qui a Lecce c’era un progetto interessante ed ho accettato di vestire la maglia giallorossa”.

Infine un elogio all’ambiente trovato in giallorosso: Qui a Lecce sto bene, per un giocatore è fondamentale stare tranquillo e lavorare serenamente ed io ho trovato queste condizioni nel Salento.”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ricordi bellissimi grandissimo campione maradona lo voleva al napoli insieme a lui ma avevano tanti giocatori in quel ruolo perciò immaginate un..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Un mito per questi colori, sarebbe bello che attorno al via del mare si costituisse un percorso delle stelle per dare un tributo a tutti queste grande..."

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Ole olè"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Kecco Moriero faceva parte del Cagliari che guidato da Carletto Mazzone arrivò 6° nel campionato 1993/94 giocando come "ala destra" insieme a..."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Lorusso è il giocatore simbolo di tutta la storia calcistica del lecce. È stato un grande è stato tra i primi giocatori ad essere molto altruista..."
Advertisement

Altro da News