Resta in contatto

News

Al Lecce basta una ripresa devastante. E’ poker al Frosinone

I giallorossi soffrono solo all’inizio, poi chiudono alla grande il proprio programma di amichevoli nel ritiro in Trentino.

Con un secco 4-1, frutto di un secondo tempo perfetto dopo un primo comunque positivo, il Lecce si sbarazza senza troppi patemi del Frosinone di Alessandro Nesta. I ragazzi di Liverani mettono in pratica i dettami del tecnico e palesano sul rettangolo verde del Briamasco di Trento la categoria di differenza con i ciociari. Dopo il novantesimo sono applausi da parte dei tanti supporter salentini al seguito.

Nel primo tempo Liverani schiera il suo solito 4-3-1-2 con quella che potrebbe essere la difesa-tipo: Gabriel tra i pali, Benzar e Calderoni sulle fasce e Lucioni-Rossettini al centro. In mediana Tachtsidis è supportato a destra da Majer e a sinistra da Tabanelli. Sulla trequarti, a sorpresa, il neo arrivato Lo Faso, alle spalle della coppia Lapadula-La Mantia.

L’inizio di gara dei giallorossi è incoraggiante, e il Frosinone è da subito schiacciato. I ciociari faticano a contenere Lapadula negli inserimenti (al 3′ subito diagonale insidioso) e La Mantia sui cross provenienti soprattutto da Benzar. Al 7′ tocca a Tabanelli, sempre su traversone dalla destra: palla al lato. A metà tempo crescono i ciociari. Al quarto d’ora Gabriel due volte prodigioso su Gori, che ci riprova al ventesimo sfiorando la traversa. Il Lecce riprende in mano il match, e al 23′ Majer è bravissimo a liberarsi di due avversari e calciare dal limite di mancino; la palla sfiora il palo.

Sul ribaltamento di fronte è però l’undici di Nesta a passare. Complice un fallo non fischiato a centrocampo, pericoloso 3 contro 3 ciociaro, cross di Citro per Paganini che, sul secondo palo, si produce in una volé bella ed efficace che si insacca all’angolino. Il Lecce reagisce e domina fino all’intervallo. Alla mezz’ora siluro di Tachtsidis e palla fuori a fil di palo. A cinque dal riposo tambureggiante azione di Tabanelli, appoggio dietro per Lapadula che sfiora il palo di un nulla.

Nella seconda frazione da subito dentro Vigorito, Meccariello, Vera e Falco. E, dopo minuti di gran Lecce, è proprio Meccariello a trovare il bersaglio grosso. Punizione col contagiri di Petriccione (entra da trenta secondi per Tabanelli) e stacco imperioso del centrale: gol bellissimo che vale il pari. Prima della mezz’ora dentro anche Haye, Pierno, Riccardi e Dubickas, giusto in tempo per lo show di Falco che vale il sorpasso. Il tarantino, che poco prima aveva quasi mandato in gol Lapadula e Meccariello, sigla di testa il 2-1 su cross di Haye.

Al 37′ ancora Lecce e ancora gol. Il neo entrato Gallo si invola sulla sinistra e crossa, Riccardi devia e Lapadula fa tap-in da pochi passi. Prima del novantesimo prosegue il dominio giallorosso, che porta Dubickas due volte vicino al . Quarto gol cpokerhe arriva comunque a uno dal fischio finale proprio con lo scatenato lituano, che deve solo girare in rete l’invito a nozze di un inarrestabile Lapadula. L’attaccante è l’unico ad aver giocato l’intero match, ed il migliore in campo tra i giallorossi.

Ancora out per infortunio Mancosu, ancora a riposo l’ucraino Shakhov, che è andato in panchina. Non sono entrati, inoltre, i portieri Chironi e Bleve e i giovani Dumancic, Felici, Radicchio e Quarta. Termina con questo match il programma delle amichevoli in Trentino del Lecce, che domani svolgerà l’ultimo allenamento del suo ritiro per poi riprende in sede il 31.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Antonio Sanapo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Marco Patrizi

Advertisement

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Avevo 17 anni. Andai ai funerali. Nella Chiesa di S.Antonio a Fulgenzio era impossibile entrare. Fuori c'era tutta la città per l'ultimo omaggio...."

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Grandissimo Kecco anche come allenatore...non ha la fortuna di altri... però è vero anche che in quella circostanza lo ricordo benissimo il..."

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "MAZZONE , IL MAESTRO , IL PROFESSORE DEGLI ALLENATORI , DI TUTTI GLI ALLENATORI. Grande educatore, e padre di tutti i ragazzi che ha allenato. Grinta..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "'Grande Beto"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Talentuoso attaccante,anche creativo ed efficace"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News