Resta in contatto

News

Da Salerno – Ventura: “Sono soddisfatto. Il Lecce del ’97? Un gruppo straordinario”

Gian Piero Ventura è visibilmente soddisfatto dopo il successo per 3-1 della Salernitana contro il Catanzaro, una vittoria che permette ai campani di accedere al terzo turno della Coppa Italia dove troveranno il Lecce.

LA GARA – “Ero contento anche dopo il triangolare senza risultato. Chi fa il mio lavoro sa che ci sono degli step. Mio padre diceva che se metti un seme e lo innaffi, non nasce subito un platano ma prima una fogliolina e poi un albero. La mia soddisfazione di stasera è che abbiamo proseguito sulla strada tracciata, c’è stata grande disponibilità mentale. In un caldo infernale abbiamo costruito tante palle gol, potevamo fare il 4-0 e il 5-0″.

IL LECCE – “In Salento nel 1997 facemmo un impresa. Allenavo un gruppo straordinario, raggiungemmo la Serie A dopo una straordinaria stagione, facemmo il doppio salto in due anni. Sarò una sfida importante contro una rivalevi rango. Noi proveremo a passare il turno e ce la giocheremo ma dovremo anche approfittarne per migliorare la condizione atletica e affinarla ulteriormente in vista del debutto in campionato il 24 agosto contro il Pescara. Sarà stimolante il ritorno in una città dove ho lasciato affetti e ricordi incredibili, legati non solo all’aspetto calcistico ma anche sul piano personale perché li ci sono amici e c’erano amici. Mi dispiace di non trovare più il Presidente Giovanni Semeraro, un grande dolore per me”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Carlo Mazzone

Ultimo commento: "Con olivieri in campo giochiamo sempre con un uomo in meno io da profano me ne sono accorto come mai i responsabili non riescono a vedere"

Francesco Moriero

Ultimo commento: "Hai perfettamente ragione"

Mirko Vucinic

Ultimo commento: "Vucinic una "punta di diamante" la definizione corretta ."

Michele Lorusso

Ultimo commento: "Classico di chi non sa argomentare, girarla sul piano personale. Il tuo? Solo pregiudizio e necessità di sentirsi duro e puro senza averne fisiologia..."

Juan Alberto Barbas

Ultimo commento: "Ottima scelta quella di ingaggiare quelli tra loro che possono ancora lavorare per il Lecce, anche se piu di lavoro dovremmo chiamarla passione"
Advertisement

Altro da News